Salta al contenuto principale

Venerdì 12 a Trento il cabaret

corrosivo di Angelo Duro

All'Auditorium S.Chiara il comico palermitano, lanciato dalle Iene in tv, proporrà lo show "Perchè mi stai guardando?"

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi

Come nella migliore tradizione degli standupper americani punta a far divertire e riflettere analizzando a suo modo la realtà di ieri e di oggi, l'uomo e la donna, gli animali e la natura, il presente e il futuro. Lui è Angelo Duro per la prima volta a Trento con il suo one man show "Perché mi stai guardando?" in scena all'Auditorium venerdì 12 aprile.

Duro, nello show proposto da Fiabamusic in collaborazione con il Centro S.Chiara, racconterà la storia di come, da "bravo bambino" qual era, ha dovuto reagire alle fregature ed alle ingiustizie della vita scegliendo di diventar "cattivo". Un artista che dice quello che pensa con estrema sincerità e mostrandoci la realtà, un nuovo punto di vista, e trattando anche argomenti di elevata importanza quali, omofobia e razzismo con leggerezza, ma sapendo essere sapientemente pungente. Nel giro di alcuni anni Angelo Duro è diventato una delle più influenti personalità sui social network dove un esercito di oltre 1 milione e 600 mila followers lo segue con simpatia ed affetto senza dimenticare che ad essi si aggiungono quasi 100 mila followers su Instagram.

 

Palermitano purosangue, romano di adozione, Duro è un "comico" atipico: iperrealista, cinico e controverso, ma con il cuore di un Robin-Hood contemporaneo. Da tempo entra nei pc di molti e nei smartphones colpendo l'immaginario con i suoi seguitissimi video su internet, in cui dice quello che pensa e pensa quello che dice mostrandoci la realtà come nessuno oggi forse ha il coraggio di fare. Un nuovo punto di vista con cui tratta anche argomenti scottanti come l'omofobia e il razzismo, la disoccupazione ed il sesso, ma anche altri temi come la scuola e la famiglia, ma sempre con la leggerezza che lo contraddistingue, consapevole di colpire nel segno con la precisione di un cecchino, alternando sapientemente un pugno ed una risata. A fine spettacolo lo spettatore esce dal teatro assai divertito, ma un pochino frastornato e pensante. Angelo Duro è conosciuto ai più per la grande notorietà che ha ottenuto nel programma televisivo "Le Iene" su Italia 1, dove con "Nuccio-Vip" prima, e con "il Rissoso" e "I sogni di Angelo" poi, riusciva a ottenere i picchi di audience in ogni puntata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy