Salta al contenuto principale

VarTalent Festival: la corona

della nona edizione a Sara Geier

La giovanissima cantante altoatesina ha conquistato la giuria e il pubblico delle due serate ospitate lo scorso fine settimana al Teatro Sociale

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
5 minuti 45 secondi

La voce della giovanissima cantante altoatesina Sara Geier ha conquistato la giuria e il pubblico delle due serate finali del VarTalent Festival che si sono svolte venerdì e sabato al Teatro Sociale di Trento.

Un doppio show quello voluto da Marco Consoli , patron del Festival, che ha portato sul palco del Sociale voci e talenti da ogni parte d’Italia e non solo. Il secondo posto infatti è andato alla cantante russa Mariya Ermolaeva mentre sul terzo gradino del podio c’è la vocalist veneta Federica Morosati.

A presentare le due serate Luiz Henrique Belmiro accanto a Terry Balaara, Nicole Andreolli, Eleonora Mezzanotte, Filomena Cibellis modelle vestite dalla  stilista Cristina Senter.La giuria guidata da Marco Consoli schierava Josip Grabovac Giornalista Camera Nazionale della Moda Italiana, Sabrina Modena , cantante lirica e vocal coach e Katia Ciurletti.

Fra i momenti salienti della serata di sabato l’apertura affidata a Andrea Verde e Giulia Pellegrini, rispettivi vincitori di VarTalent 17 e VarTalent 16 insieme alla sfilata del Marchio Anna Gaddo, collezione creata da Cristina Gaddo, con le modelle Over 40 Antonella Dell’Agnolo, Luana Pidutti , Gloria de Simoi, Giorgia Coser, Better Tibesigwa, Antonella Borlotti, Alessia Patuzzo e Isabella Martignoni.

Venerdì sera VarTalent, in uno spettacolo dedicato alle donne, si era aperto con  la lettura di un testo sulle donne letto dall’attrice Maria Zini Corradin e Sara Prestia e Giulia Pellegrini hanno cantato “Quello che non dicono le donne” e anche sabato è andato in scena un momento dedicato alla poesia, con la lettura di frasi creato per l’Abolizione della violenza sulle donne, scritte da Viky Keller.Oltre alle magie dei cerchi di Niccolò Nardelli il cantante Lirico Gianluca Arnò ha declamato “Le raggioni der perché” una  poesia di Trilussa che parla della fame dell’uomo per il danaro.

Entrambe le serate hanno visto una continua interazione con il pubblico della radio web Radio Music Trento mentre le immagini delle due serate saranno inserite nel programma televisivo “VarTalent 18 – Festival Canoro d'Italia” che andrà in onda su Trentino TV e Alto Adige TV con le riprese affidate al team guidato da da Max Bendinelli – Mec Video.

Andata in archivio la nona edizione Marco Consoli e lo staff organizzativo di VarTalent guardano ora al decennale: un traguardo importante per un festival che vuole continuare a crescere e riservare nuove sorprese canore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?