Salta al contenuto principale

Poor Works: il video del singolo «Spengono le luci» anticipa il cd "All-In"

 

Torna in azione una delle più note rock band trentine che presenterà il suo nuovo album sabato 23 marzo a Mezzocorona

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

I Poor Works si giocano tutto con un «All-in», questo ll titolo del loro secondo cd, da brividi pokeristici. La band di Mezzocorona, una delle più note e seguite del panorama rock trentino, ha appena lanciato il nuovo singolo «Spengono le luci» e nello stesso tempo annuncia l’album in uscita il 23 marzo.

«Spengono le luci», accompagnato da un videoclip trasmesso in anteprima la settimana scorsa da SkyTg24, nasce dalle emozioni che i ragazzi del gruppo hanno vissuto nelle notti post live: una dimensione diversa dalle giornate lavorative spesso troppo impegnate e che offrono sempre meno tempo da dedicare a noi stessi, al mondo e alle emozioni che ci può regalare: «La notte - racconta Nicola Toniolli vocalist del gruppo - si ascoltano strane storie, si incontrano persone che hanno voglia di condividere se stessi e liberarsi dai vincoli della routine quotidiana. Ed è allora che tutto quel che ci circonda ritrova la sua autenticità senza paura di essere giudicati quando ti apri con qualcuno e racconti chi sei veramente».

 

Condivisione è dunque la parola chiave di questa canzone: «Esprimiamo la voglia di conoscere e di farsi conoscere al mondo per quello che si è e di sorridere alla vita per tutti i bei momenti che ci concede e che troppo spesso ignoriamo. La notte, così, si accende più di qualsiasi giornata estiva e diventa preziosa occasione di libera espressione».
«Spengono le luci» offre un punto di vista diverso: «Quello della nostra generazione - sottolineano i Poor Works - riguardo alle “notti brave”: quella che da molti può essere vista come espressione della degenerazione della gioventù, per noi è invece l’occasione per condividere con il mondo noi stessi in tutta la nostra spontaneità e per arricchirci conoscendo persone nuove».

Il brano dai toni pop rock viene lanciato insieme al video diretto da Joe Barba, al secolo Stefano Bellumat: «Le immagini sono quelle di una Trento deserta con una ragazza che insegue la sua ombra intrecciate con il playback girato in una casa piena di macerie e di strumenti abbandonati a simboleggiare anche la vita di una rockstar che ha rinunciato ai suoi sogni». Per lanciare «All - in» i Poor Works annunciano un release party, con la partecipazione di diversi ospiti, che si terrà proprio il 23 marzo nella palestra del centro polivalente Sottodossi di Mezzocorona.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy