Salta al contenuto principale

«Lentamente» al ritmo dei Canton

La band trentina apre il suo 2019 con il nuovo singolo che fa parte del progetto «Uno su tre»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

Si apre con il singolo «Lentamente» il 2019 dei Canton. Un brano che per la band trentina che ha il suo cuore a Riva del Garda, tornata in azione dopo i fasti degli anni ‘80, è il tassello più complesso e completo della loro raccolta «in divenire» legata al progetto «Uno su tre» per l’etichetta Cuorinfiamme.

Sull’onda di quasi 3.000.000 visualizzazioni Youtube e delle top ten conquistate nelle classifiche indie dai suoi predecessori «Ancora estate», «Voglia di te» e «Sono solo», i Canton, leggasi Marcello Semeraro, Alberto Masella e Mauro Iseppi, puntano ora sul pezzo più complesso fra quelli finora pubblicati. «La canzone “Lentamente”- raccontano i Canton - è un brano ritmato ma che allo stesso tempo si appoggia su un sound dai tempi dilatati. Leitmotiv è sicuramente il concetto passione, quella stessa passione che lentamente, ma inesorabilmente, si impossessa dell’essere umano». Una passione descritta in tutti i suoi aspetti, positivi e negativi: «L’amore, si sa, ci fa estasiare e soffrire, godere e piangere, ma senza quel pizzico di sofferenza non ci sentiremmo vivi ed è un prezzo che siamo ben disposti a pagare perché la nostra vita acquisisca un senso puro e concreto».

I Canton, dopo anni di silenzio, sono tornati in scena nel 2017 con l’album «Ci saremo» che ha riportato la musica del trio al presente, senza rimpianti e con ottimismo. I sei singoli estratti da «Ci saremo» sono entrati nelle classifiche di air play di musica indipendente, e i relativi videoclip hanno superato il milione e mezzo di visualizzazioni online. Il 2018 dei Canton ha visto crescere il progetto legato al secondo album, «Uno su tre», che prevede l’uscita di un singolo ogni tre mesi. Il disco ha già visto l’uscita di tre singoli, «Ancora estate», «Voglia di te» e «Sono solo», i cui riscontri mostrano come, a questi eterni ragazzi del pop rock, non siano mai venuti a mancare quella passione e quella determinazione che sono alla base del fare musica e del saper creare un reale rapporto col pubblico.  

«Era un rischio - sottolineano i Canton - ma se non avessimo provato non avremmo mai saputo cosa saremmo stati ancora in grado di fare. Abbiamo ricominciato umilmente dalla gavetta, a rifare la trafila della promozione, a scrivere. E la magia si è ricreata subito, le canzoni sono nate tutte in maniera molto naturale, nulla di forzato. Non è un’operazione nostalgica, non ci piace guardare indietro. Siamo semplicemente noi, i Canton nel presente».

CANTON - ANCORA ESTATE

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy