Salta al contenuto principale

Bud Spencer Blues Explosion,

oggi live a San Cristoforo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

Sono i Bud Spencer Blues Explosion , con il loro rock abrasivo e ricco di contaminazioni, gli headliner del Fuoripista Lake Festival che si è aperto ieri sulla piaggia libera di San Cristoforo con l'elettronica dei Twobored Guys. Oggi, sabato 15, amplificatori accesi dalle 14 con Luca Kenny Boschi e, a seguire, con le band Jengy, The Atom Tanks e Mad Medulla.
In circolazione dal 2015 e formati da Marco Zuccati al basso, Davide Depaoli alla batteria, Federico Spina alla voce e Francesco Bertoldi alla chitarra I Mad Medulla propongono una serie di omaggi a gruppi come Arctic Monkeys, Oasis, Strokes e Franz Ferdinand accanto a miti del rock quali Rolling Stones e Jimi Hendrix.
Alle 21 on stage i Bud Spencer Blues Explosion, duo formato da Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio , che per l'occasione suoneranno accanto a Francesco Pacenza , al basso e Tiziano Russo alle tastiere.
Al centro del tour estivo del gruppo i brani del loro ultimo album Vivi muori blues ripeti pubblicato da Tempesta Dischi: un lavoro urgente e vitale, dedicato alla vita, alla sensualità e al viaggio, incentrato su un linguaggio semplice, ma maturo e diretto. Una scelta che ha riguardato anche la produzione: il cd è stato realizzato completamente in analogico con Marco Fasolo , leader dei Jennifer Gentle.
Se nel sound hanno espresso tutta la loro forza sonora per i testi i giovani musicisti hanno coinvolto due delle penne più interessanti del panorama indie rock italiano: Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti e Umberto Maria Giardini (che per anni ha cantato sotto la sigla di Moltheni).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy