Salta al contenuto principale

Lee Ranaldo: il live dell’ex

Sonic Youth stasera a Trento

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Per il quarto appuntamento della rassegna «Transiti – Musiche in movimento», il Centro S. Chiara porta a Trento questas era alle 21 sul palco del Teatro Sanbàpolis il rock avant-garde della band di Lee Renaldo figura leggendaria della scena musicale indie rock americana.

L’artista newyorkese, per trent’anni forza motrice dei Sonic Youth, gruppo fondamentale nella storia recente del rock americano, viene annoverato fra i massimi chitarristi viventi.

Nel 2012, stilando la classifica dei migliori interpreti dello strumento di tutti i tempi, il magazine statunitense Spin lo collocò al primo posto insieme a Thurston Moore, suo partner nei Sonic Youth.

Da quando è cessata l’attività della formazione con cui è diventato celebre, Ranaldo ha intensificato il ritmo delle produzioni individuali, anche in veste di narratore e artista visivo, avendo comunque al centro della propria azione creativa la musica.

Nella tappa trentina della tournée europea in corso, Lee Ranaldo presenterà al pubblico la sua ultima creazione discografica, «Electric Trim»: album che mette in luce il suo estro irrequieto e ha come elemento essenziale la collaborazione con l’affermato scrittore Jonathan Lethem, autore dei testi di sei delle nove canzoni che compongono il disco.

Ad affiancare Lee Ranaldo sul palco del Sanbàpolis saranno il batterista connazionale Booker Stardrum e il polistrumentista catalano Raul Fernàndez Mirò, in arte «Refree», coproduttore di «Electric Trim».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy