Salta al contenuto principale

I Pearl Jam suonano a Seattle:

beneficenza per i senzatetto

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 48 secondi

The Boys Are Back in Town, come cantavano i Thin Lizzy. E i Pearl Jam, dopo 5 anni di assenza, a casa ci tornano davvero: saranno due, infatti, i concerti a Seattle. L'8 e 10 agosto al Safeco Field, lo stadio di baseball, Eddie Vedder e compagni hanno annunciato gli «Home Show», ovvero «i concerti più grossi a Seattle dalla doppia esibizione dei Rolling Stones nel 1981». Come sempre oltre alla musica la band avrà un occhio di riguardo per la solidarietà e l'attivismo: i Pearl Jam hanno già donato 1 milione di dollari ad associazioni locali che aiutano i senzatetto. Ma l'obiettivo, con l'aiuto dei fan, è di raccogliere 10 milioni per gli homeless. Anche il sindaco della città Jenny Durkan ha voluto ringraziare il gruppo per il sostegno. E ieri il chitarrista Mike McCready è salito in cima allo Space Needle per issare la bandiera dei Pearl Jam

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy