Salta al contenuto principale

Emozioni gaeliche
con Ellen MacDonald

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 56 secondi

La sua è considerata una delle migliori voci gaeliche recentemente apparse sulla scena folk scozzese e grazie alle sue doti d’interprete ha conquistato molti ammiratori per le sue qualità vocali.

Lei è Ellen MacDonald, la cantante scozzese che sarà protagonista del penultimo evento del festival di world music Itinerari Folk in cartellone questa sera nel cortile delle scuole Crispi - Bonporti (ore 21.30; in caso di pioggia il concerto si terrà al Teatro Cuminetti). Ellen MacDonald, nata e cresciuta ad Inverness, crocevia di tutti i viaggiatori che transitano alla scoperta dei territori scozzesi, è anche attrice e recentemente è stata nominata migliore interprete al «FilmG Awards»per la sua partecipazione al cortometraggio «Brist».

Nella sua carriera ha recitato anche nel cast della serie televisiva in lingua gaelica «Bannan». Ad accompagnarla sul palco di Itinerari folk ci sarà il gruppo dei Dàimh, che l’affianca proponendo un approccio moderno alla musica tradizionale scozzese. Composta da musicisti provenienti da ambiti musicali differenti - chi ha studiato in Irlanda, chi in Scozia e chi in America - la band amalgama sapientemente la musica della tradizione con i nuovi ritmi e le influenze che ciascun componente della band ha incontrato nel corso del proprio percorso musicale.

La loro musica è energia allo stato puro, un mix sempre diverso di melodie e canzoni che esaltano lo stile personale di ogni componente, creando un sound compatto e avvincente. I Dàimh hanno all’attivo centinaia di spettacoli in tutta Europa, Stati Uniti e Canada e sei incisioni discografiche di successo. Il loro ultimo disco, registrato alle Isole Ebridi, sviluppa in maniera molto suggestiva l’attenzione alla cultura e al linguaggio gaelico, con il fondamentale contributo della voce di Ellen MacDonald, erede di una tradizione di rara intensità e forza. A chiudere Itinerari Folk, sempre nella stessa location, venerdì 11, sarà la cantante portoghese  

Carmen Souza che presenta l’ultimo lavoro, con la collaudata formazione in trio, e aggiunge nuovi percorsi, traiettorie di incontro e temi alla sua proposta musicale. «Creology» è un passo naturale verso il mondo Afro, che Carmen Souza & Theo Pascal hanno sperimentato e sentono come proprio, con la musica che in questo disco è itinerante, su una rotta oltre oceano, partendo da paesi ex colonie portoghesi, come Capo Verde, Mozambico, Angola attraversando il mare e toccando il Brasile e Cuba per arrivare sulle coste di New Orleans.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?