Salta al contenuto principale

Tesero, musica vocale da camera

con il festival Le Muse e le Dolomiti

In scena Tabiadon (soprano), Hochscheid (mezzosoprano) e Park (piano)

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 46 secondi

Ultimo appuntamento, mercoledì 12 agosto, per la terza edizione del festival di musica classica Le Muse e le Dolomiti, che mira a valorizzare il territorio patrimonio mondiale Uunesco, attraverso una serie di concerti e progetti di alta formazione che quest'anno si svolgono tra l'Agordino (Belluno) e la val di Fiemme.

Ecco il comunciato diffuso dagli organizzatori.

«I concerti organizzati da Le Muse e le Dolomiti sono occasione di grandi emozioni come testimoniano i commenti rilasciati dal pubblico in occasione del concerto inaugurale nella storica Chiesa di San Simon, l'11 Luglio: “intenso e struggente”. Si sono esibiti nel famoso Stabat Mater di Pergolesi Federica Pecorari, soprano, Ai Yoshida, organista residente a Tesero (TN) e Oda Hochscheid, mezzosoprano e al tempo stesso direttrice del progetto, di nazionalità Olandese ma residente a Falcade (Belluno).

Il concerto ha poi avuto una replica, di altrettanto successo, a Daiano in collaborazione con il Comune, grazie anche al bellissimo organo Andrea Zeni costruito nel 2005, risorsa artistica importante della Val di Fiemme.

Il progetto Le Muse e le Dolomiti include anche la Masterclass Internazionale intitolata “Opera, Liederistica e Musica Sacra” tenuta alla zcuola primaria di Falcade, sede operativa e patrocinante principale dell'iniziativa. Dodici cantanti di sei nazionalità diverse (Cina, Corea del Sud, Francia, Italia, Olanda e Giappone), ospitati dall'Istituto Follador presso il Convitto della Scuola Alberghiera di Falcade, hanno studiato giornalmente con le Maestre Adelisa Tabiadon e Sofia Park dal 19 al 30 Luglio.

La Maestra Tabiadon è una famosissima soprano lirico-spinto che ha cantato nei teatri più importanti d'Italia e del mondo, interpretando i ruoli principali del repertorio verdiano, sempre a fianco di figure importanti come Luciano Pavarotti e Riccardo Chailly. Sofia Park è pianista e Maestra di repertorio di livello internazionale, con una prima formazione avvenuta nella sua Corea del Sud continuata poi in Italia, dove svolge le sue attività professionali da tanti anni. Adelisa e Sofia insegnano presso i Conservatori di Piacenza e Milano. Gli studenti della masterclass hanno convinto ed emozionato un pubblico attento e numerosissimo nel Concerto Lirico a Falcade (25 Luglio) e nel Concerto Vocale Sacro dedicato a Papa Luciani a Canale d'Agordo (30 Luglio): tra le numerosissime dediche “Tornate ancora. Abbiamo bisogno di bellezza come la vostra, di armonia, di vero arte. Tornate!”. E senz'altro, i cantanti internazionali della masterclass porteranno un biglietto di visita del territorio alle loro case, avendo trovato non solo la straordinaria bellezza naturale che unisce tutta la zone operativa del Festival, ma anche un pubblico calorosissimo.

Il prossimo appuntamento de Le Muse e le Dolomiti coincide con la conclusione della rassegna estiva: la “Serata di musica vocale da camera” a Tesero, Auditorium della scuola musicale Il Pentagramma, con le tre artiste fisse del progetto Adelisa Tabiadon (soprano), Oda Hochscheid (mezzosoprano) e Sofia Park (pianista). La serata offre un'opportunità unica di ascoltare la musica vocale da camera – si tratta di musiche coinvolgenti e emozionanti, raramente proposte in zona.

Dopo il successo del debutto teserese del 2014, Le Muse e le Dolomiti verrà ospitato per la seconda volta nell'auditorium della scuola musicale Il Pentagramma, una sala adeguata al repertorio intimo e variegato. In programma una panoramica di liederistica europea, con musiche in lingua inglese, tedesca, francese e italiana, di compositori come Brahms, Schumann, Debussy, Bellini e Verdi. Il concerto è inserito nella serie “I Mercoledi Musicali” organizzata dal Comune di Tesero in collaborazione con il Comitato Manifestazioni di Tesero. L'ingresso è libero».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy