Salta al contenuto principale

Giulio Regeni, il 25 gennaio

manifestazione a Trento

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
! minuto 2 secondi

La sezione italiana di Amnesty International torna in piazza in occasione del primo anniversario della scomparsa di Giulio Regeni. In parallelo con iniziative simili previste in tutt'Italia, il gruppo di Trento di Amnesty International organizza una fiaccolata in piazza Pasi, a partire dalle 19 del 25 gennaio, a cui tutti sono invitati a partecipare. Per sottolineare il legame con quanto accaduto un anno fa, il culmine della manifestazione è previsto per le 19.41.    

Alle 19.41 del 25 gennaio 2016, ricorda infatti l'associazione in una nota, si persero le tracce di Giulio Regeni, ricercatore italiano in Egitto. Il suo corpo venne fatto trovare alcuni giorni dopo, con evidenti segni di tortura. A un anno dalla scomparsa di Giulio non sono ancora del tutto chiare le circostanze della sua morte, nè sono stati individuati i suoi responsabili. È chiaro anzi, afferma Amnesty, che rimangono estese reticenze e tentativi di sviare le indagini da parte del governo e degli apparati egiziani.    

Fin dal primo giorno Amnesty International è impegnata, al fianco della famiglia Regeni, a chiedere verità e giustizia per Giulio Regeni e a denunciare le violazioni dei diritti umani compiute in Egitto. La mobilitazione dell'opinione pubblica e l'impegno del governo italiano sono fondamentali affinchè sia fatta piena luce sugli eventi e i responsabili siano processati.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?