Salta al contenuto principale

Downhill, nelle sale «Ride»,

il film girato in Trentino

Sport estremo e tanta adrenalina

Chiudi

Ride, di Jacopo Rondinelli

Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 23 secondi

Da oggi è nelle sale «Ride», il film girato in Trentino sui circuiti di downhill dell’Altopiano della Paganella e di San Martino di Castrozza.

Distribuito da Lucky Red, girato in Trentino grazie al sostegno della Film Commission e delle Apt d’ambito, parla di sport estremo intrecciando il linguaggio delle action cam ai generi thriller, horror e action e regalando un’esperienza adrenalinica e sensoriale unica.

RIDE - Trailer Ufficiale Italiano

Alcune scene del film sono state girate anche in Vallagarina, in particolare nel comune di Trambileno a Forte Pozzacchio. Online una pagina dedicata al film, e curata da Trentino Marketing,  invita a scoprire i luoghi in cui è stato girato.

Il film è diretto da Jacopo Rondinelli e scritto da Marco Sani insieme a Fabio Guaglione e Fabio Resinaro che lo hanno anche supervisionato artisticamente e co-prodotto.

Boschi, sentieri, dirupi, bici ad alto tasso tecnologico, velocità e salti nel vuoto sono gli ingredienti principali. Il film è completamente girato attraverso l’utilizzo di GoPro. Tutta la narrazione infatti avviene attraverso dei filmati girati dai personaggi stessi. Il film ha aderito al disciplinare T-Green Film di Trentino Film Commission per la riduzione dell’impatto ambientale.

Sinossi
Max (Lorenzo Richelmy) e Kyle (Ludovic Hughes) sono due riders acrobatici. Quando ricevono l’invito a partecipare a una misteriosa gara di downhill con in palio 250.000 dollari accettano senza esitazione per poi scoprire - ormai troppo tardi - di doversi spingere oltre i limiti delle loro possibilità fisiche e psicologiche. Quella che affronteranno sarà così una corsa estrema per la sopravvivenza.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?