Salta al contenuto principale

L'impegno di Gortani per la causa montana

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 42 secondi

Sarà ricordata oggi con un grande convegno la figura di Michele Gortani (nella foto) , senatore, tra i padri costituenti e uno dei primi a promuovere la causa montana , come si intitola peraltro l'incontro che si terrà dalle 9 alle 18.30 alla sala don Guetti delle Casse Rurali di via Vannetti 8 a Trento . 

Una intera giornata di studio che sarà aperta al pubblico e che vuole celebrare il cinquantenario della scomparsa di Michele Gortani che fu anche geologo. L'obiettivo è quello di rilanciare la causa montana in onore di Gortani, a cui si deve la menzione della montagna nella Carta Costituzionale, nel secondo comma dell'articolo 44, che recita «La Legge dispone provvedimenti a favore delle zone montane» e che fu inserito grazie a un emendamento del Comitato per la montagna, il cui primo firmatario fu proprio Gortani allora deputato alla Cotituente. Non a caso tra gli organizzatori, oltre al Cai, c'è anche l'Associazione degli ex Parlamentari della Repubblica. Lo scopo è quello di incentivare le istituzioni a tornare a occuparsi di montagna secondo il dettato costituzionale.

A Trento interverranno diversi attori che si occupano di montagna. A livello istituzionale il viceministro delle Politiche agricole Andrea Olivero e il sottosegretario alla presidenza del consiglio Giancarlo Bressa . Poi anche tanti altri, tra cui l'onorevole Lorenzo Dellai , già presidente della Provincia di Trento.

«Vogliamo incentivare un patto tra l'intera società e coloro che consentono alla montagna di essere ancora una realtà vissuta e non solo un luogo di svago - ha dichiarato il vicepresidente del Cai Erminio Quartiani - perché abbiamo bisogno di una grande solidarietà che si deve stringere tra gli abitanti delle terre alte, coloro che le frequentano e coloro che usufruiscono dei suoi beni, come l'acqua e l'ambiente». Tra i relatori anche Ugo Rossi , presidente della Provincia e Alessandro Andreatta , sindaco di Trento.

E, ancora, tanti altri relatori, tra cui Annibale Salsa , past president del Club alpino italiano, Renzo Gubert , coordinatore degli ex parlamentari trentini, Mauro Marcantoni , direttore della Trentino school of management.
Alla fine si terrà una esibizione del Coro «Stella del Cornet», di Ravina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?