Salta al contenuto principale

L’Ateneo dei Racconti: la serata finale oggi al teatro Sanbàpolis

Si chiude l'iniziativa dedicata all'intreccio fra scrittura e teatro organizzata dall'Opera Universitaria e curata Davide Longo

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 11 secondi

Ultimo appuntamento, oggi, martedì 16 aprile alle ore 21, al teatro Sanbàpolis di Trento per “L’Ateneo dei Racconti” il concorso letterario, organizzato dall’Opera Universitaria, aperto a tutti gli studenti iscritti all’Università del Trento, ma anche a trentini che studiano altrove

Stasera verranno attribuiti i premi alla migliore performance secondo gli studenti delle superiori e secondo una ristrettissima giuria di esperti, il premio al miglior racconto a insindacabile giudizio della giuria di trenta studenti universitari  e di un quartetto di titolati esperti di letteratura ed editoria. In palio due corsi di Scrittura alla Scuola Holden di Torino e due corsi di Teatro offerti dal CTOlmi24 (Centro Teatro Trento).

Quattro premi in tutto, per dieci racconti. Qualcuno che vince e qualcuno che potrà dire di essere arrivato comunque in finale il che vuol dire aver percorso questa lunga meravigliosa strada e partecipato a un workshop di due giorni con lo scrittore Davide Longo, docente della Scuola Holden e direttore artistico del concorso.

Qualcosa che i ragazzi ricorderanno, come dimostrano i tanti partecipanti delle edizioni precedenti seduti tra il pubblico o impegnati nella conduzione, nell’organizzazione davanti e dietro le quinte. “Un’esperienza che ti cambia e apre nuove strade, ti da il coraggio di inseguire e coltivare le tue passioni” dichiarano, “un concorso dalla formula originale e innovativa, unico in Italia, siamo fortunati ad averlo qui a Trento”.

I ragazzi coinvolti hanno lavorato per due mesi con il regista teatrale Guido Laino per trasformare il loro racconto in una performance di una decina di minuti. Due mesi tosti, anche perché molti di loro non hanno mai letto in pubblico, mai saliti su un palco, mai recitato. E il palco che si troveranno a calcare non è un palco da principianti, stiamo parlando del Teatro Sanbapolis, duecento e passa persone davanti. Così ci danno davvero dentro, molte ore di prove, amici coinvolti per musiche, recitazione, video, animazioni, con dieci racconti che sono stati proposti in due intense sereate prima della finale di stasera.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy