Salta al contenuto principale

La band trentina dei Nereis in tour nelle Repubbliche Baltiche

Tre live per il gruppo che ha le sue radici in Val di Cembra come open act ai i Bullet For My Valentine

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
3 minuti 12 secondi

I musicisti della band trentina dei Nereis, che ha il suo cuore in Val di Cembra, sono protagonisti on stage in questi giorni nelle Repubbliche Baltiche. I Nereis infatti hanno suonato sabato 14, domenica 15 e saliranno on stage questa sera, lunedì 16 aprile, per aprire i concerti dei Bullet For My Valentine. Un’esperienza che arriva dopo i live che i musicisti trentini hanno tenuto  in Russia, a Mosca e a San Pietroburgo, o con gli open act ai canadesi Three Days Grace.

Si tratta di occasioni importanti per far conoscere la propria musica fuori dai confini nazionali colte dai Nereis grazie anche al volano dato alla pubblicazione del loro album di debutto, “Turning Point”, per la label statunitense Eclipse Records. Se lo scorso anno ha raggiunto il suo apice in Russia, dove la band si è esibita davanti  più di dodicimila persone,  la prima sfida del 2019 è data dai tre concerti in Estonia, Lettonia e Lituania: “Siamo contenti di questa opportunità - raccontano all’Adige i Nereis - che ci permette di portare il nostro sound all’estero e di farci conoscere davanti al pubblico che affollerà gli show dei Bullet For My Valentine”. Intanto i Nereis continuano ad impegnarsi sul fronte promozionale lavorando alla promozione del loro album e nello stesso tempo incominciando a pensare a nuovi pezzi. Il tutto senza dimenticare il fronte legato ai videoclip che i Nereis curano con particolare attenzione da sempre. “E' uscito da poco il videoclip di Now sull'esperienza con i Three Days Grace in Russia e stiamo ultimando la realizzazione di un nuovo videoclip".

Riguardo ai tempi di un possibile nuovo cd i Nereis, leggasi Andrea Barchiesi, Samuel Fabrello, Mattia Pessina, Gianluca Nadalini e Davide Odorizzi spiegano : “Abbiamo iniziato a raccogliere le idee per il  nuovo album, che nelle nostre intenzione dovrebbe uscire nel 2020, ma  intanto continuiamo a portare la nostra musica live anche in una versione unplugged che ci intriga molto e per l’estate abbiamo nel mirino la partecipazione ad un Festival decisamente importante”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy