Salta al contenuto principale

Trutz Viking Groth venerdì al
Bar Chistè di Trento

Il mitico chitarrista tedesco che ha dato vita ai Kim & The Cadillacs aprirà la stagione del locale.

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 27 secondi

Con la sua chitarra e la sua voce ha marchiato il sound di una delle formazioni più amate del considetto rock & roll revival fra la fine degli anni '70 e gli '80: i Kim & The Cadillacs. Lui è mr. Trutz "Viking" Groth il musicista che con la sua band aprirà domani sera alle 20.30 la nuova stagione live del Nuovo Bar Chistè in via Brennero 6 a Trento sotto la direzione artistica di Giuseppe Marchi.

On stage accanto a Trutz Viking Groth ci saranno Heinz Von D'Albis, batteria, Roberto Zecchinelli, al basso e Johnny B. Ducktails alla chitarra e al piano. Il percorso musicale in Italia di Trutz, nato a Berlino nel 1943, lo porta ad incontrare Tony Sheridan cerca di fortuna lo conduce con se in Italia per una serie di concerti con il gruppo dei Black Stars.

Per darvi un'idea dello spessore della band nel febbraio del 1967 i Black Stars hannol'onore di comparire sul cartellone degli artisti che aprono il tour italiano dei The Who con i New Dada e Patty Pravo. Poi l'incontro con Kim Brown e la sua band The Renegades di cui il giovane chitarrista entra a far parte creando di fatto i Kim & The Cadillacs che diventano uno dei gruppi più apprezzati della scena rock'n'roll tricolore grazie ad una decina di album e diversi tour. Come scrive il sito Beat Circus: "I Kim & The Cadillacs si sono contraddistinti fino alla seconda metà degli anni '80 per un repertorio volutamente revival, attingendo al rock' n' roll delle origini ma con aperture anche a generi successivi, come il twist oppure il country" . Fra i loro brani più noti "C' era un' atmosfera" con il quale si classificarono all'ottavo posto al Festival di Sanremo 1979 mentre il loro ultimo singolo "Take Your Time", pubblicato nel 1986, partecipò alla sezione giovani del Festivalbar classificandosi quinto. Accompagnato da anni dal nick di "ambasciatore del country ed il missionario del Rock'n'roll "Trutz contina anche oggi le sue scorribande on stage con il suo inconfondibile guitar sound. F.D.S

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?