Salta al contenuto principale

Caparezza, stasera ad Arco

uno dei live più attesi dell’estate

Il musicista pugliese proporrà al Climbing Stadium lo show legato al suo ultimo album Prisoner 709

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

Si spezza, questa sera, alle 21, l’attesa per il ritorno in Trentino di Caparezza che suonerà con il suo nuovo tour al Climbing Stadium di Arco.

Un appuntamento organizzato da Fiabamusic, Shining Production e Sideout in collaborazione con il Comune di Arco e Cassa Rurale. Caparezza affronterà l’estate sull’ onda del successo che sta ottenendo il suo ultimo album “Prisoner 709”registrato tra Molfetta e  Los Angeles. Uscito lo scorso settembre  “Prisoner 709” ha dimostrato il seguito di cui gode l’artista pugliese che è stato capace negli anni di conquistare non solo i tantissimi suoni appassionati di sonorità rap ma anche una platea più trasversale capace di apprezzare la trasversalità di questo musicista sempre più aperto alle contaminazioni. “Prisoner 709”, è arrivato a tre anni di distanza da “Museica” (certificato disco di platino).

L’album prodotto con la collaborazione di Chris Lord-Alge, produttore di grandi artisti (Bruce Springsteen, Joe Cocker, Green Day) che ha già lavorato con Caparezza per la realizzazione di “Museica”, contiene sedici tracce composte interamente da Caparezza, con la partecipazione di John De Leo, Max Gazzè e Dmc  in quattro brani del disco. Ogni traccia di questo disco, che Capezza ha definito come “L’album della mia prigionia”, ha un suo 709 ed è un percorso di autoanalisi che parte da una situazione di disagio per arrivare alla fine alla sua accettazione. Caparezza ha cambiato il set estivo rispetto a quello autunnale: "Ho cambiato tutto, mi annoio facilmente, non riesco a portare per troppo tempo in giro lo stesso spettacolo. In qualche caso, raramente, cambio anche gli arrangiamenti, però mi piace rimanere ancorato all’idea originale”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?