Salta al contenuto principale
In edicola

Quei 55 giorni di ALDO MORO vissuti dal Trentino

I 40 anni dell’omicidio di Aldo Moro – nel ricordo dei Caduti di via Fani – visti dal Trentino dove il presidente e gli uomini della sua scorta erano di casa.

Il libro costruito attraverso i giornali trentini dell’epoca e le testimonianze davvero importanti – perché loro sono fra i superstiti di quella stagione – dei senatori Giorgio Postal e Giorgio De Giuseppe, uno di Trento l’altro di Maglie, città natale di Moro. Moro nel Trentino: l’incontro a Predazzo nel gennaio del 1965 con gli operai della Sloi, in Valsugana nei giorni dell’alluvione del novembre 1966, l’inaugurazione della Ignis di Spini di Gardolo con Piccoli a coniare il termine “cattedrale del lavoro”, la sua presenza a Trento negli anniversari di Alcide Degasperi, gli incontri con Donna Francesca, con Magnago, le immagini dei figli di Moro nel Tesino, Moro con il generale De Lorenzo a Bolzano, soprattutto i suoi soggiorni a Bellamonte e a Predazzo con gli uomini della scorta che poi saranno uccisi in via Fani. La storia di quei tragici 55 giorni ruota attorno ai personaggi trentini delle Brigate Rosse: Margherita Cagol, Renato Curcio, Marco Pisetta.

Per richieste contattaci al Numero Verde 800 298644 o scrivici a diffusione@ladige.it

 

Data uscita:
Sabato, 17 Marzo, 2018
Prezzo:
9,70€ (più il prezzo del quotidiano)