Salta al contenuto principale

I Reversibile tornano con il singolo "Frankenstein"
un grido contro la violenza domestica

I Reversibile tornano con il singolo "Frankenstein" un grido contro la violenza domestica

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 43 secondi

Reversibile sono tornati in azione con un nuovo singolo, accompagnato da un videoclip, che tocca un tema assai delicato come quello della violenza domestica. Le note sono quelle del brano “Frankenstein” pubblicato dalla band di Trento sul canale Vevo, lanciato in anteprima su Sky Tg 24, ed ora disponibile sulle principali piattaforme digitali. Il testo della canzone racconta la storia di due persone che affrontano a modo loro le problematiche personali, frustrazione, depressione e insicurezza.

 

Un viaggio all’interno della parte più scura di se stessi per cercare di diventare “completi”. E' solo nell’unione che trovano questo “nuovo essere” che permette di essere nuovi e scevri dagli errori e peccati commessi in precedenza.La creazione di una nuova connessione tra esseri umani che riporta ad uno stato di miglioramento personale. Il video è una condanna alla "violenza domestica" girato nell'hinterland milanese a fine dicembre 2018 con le sue nebbie, il suo freddo intenso e tanta depressione post natalizia.

Il video, per la regia di Fabio Tartaglia, è stato prodotto dalla Overclock Crew, specialisti del settore che nello stesso periodo hanno collaborato con Mahmood, Negrita e Dark Polo Gang. “Frankenstein” va ad anticipare il prossimo cd dei Reversibile, leggasi Corrado Fago Golfarelli, autore delle canzoni e cantante/bassista, Michele Cologna, arrangiatore e chitarrista e Nicola Nannini, batteria, formazione in circolazione dal 2014. Un trio che si lega ad realtà sonora e testuale difficilmente ascrivibile ad un genere definito: contenuti profondi che vogliono toccare l’anima che si fondono a sonorità tinte di chiaroscuri, in parte agrodolci. Il loro debutto è targato 2016 con l’Ep “Revisioni” cui segue l’inizio della collaborazione artistica con Pietro Foresti che porta alla nascita e alla maturazione di un altro Ep (Dicotomie Meccaniche) anche grazie all’apporto di Andrea Ravasio. Ma la svolta è recente con la firma per la Universal Music Italia grazie all'interessamento per la band di Mario Biondi (Radio Deejay, Virgin Radio) e Andrea Dulio (manager italiano degli Oasis) che distribuirà sia “Frankenstein" che "Troverai" il pezzo che la band lancerà la prossima estate.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy