Salta al contenuto principale

Le rime dirette del rapper Lancia nel videoclip di “Chiudo Barre”

Il musicista ventenne di Storo lancia il singolo che fa parte del suo secondo cd in digitale "Metà Morphé""

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
6 minuti 4 secondi

Il rapper trentino Lancia ha scelto il brano “Chiudo Barre” per dare visibilità al suo secondo lavoro “Metà Morphé”.

Dietro l’aka di Lancia c’è Pasquale Mango ventenne di Storo che ha iniziato a mettere in fila le rime da quando ne ha 14. “Amo il rap – racconta all’Adige Lancia -  perché é un genere molto diretto dove si può esprimere qualsiasi tipo di pensiero e concetto. Ho iniziato prima a scrivere ed allenandomi con costanza e grinta sono riuscito nel mio intento ed ho imparato a fare rap. Nelle mie tracce parlo di esperienze personali e di vari pensieri che porto in testa e che senza musica non riesco ad esprimere”.

 

Lancia ha sempre puntato sull’autofinanziamento per le sue produzioni concretizzate ad oggi in due cd dalle forme digitali: "La realtà dei fatti" e  "Metà Morphé" pubblicato anche tramite Spotify

Un titolo “Metà Morphé” , che dal greco si può tradurre con “metamorfosi", si lega anche al video del brano “Chiudo Barre” lanciato su Youtube.

QUESTO IL TESTO DI “CHIUDO BARRE”

È tutto diverso pensando che un tempo la casa in cui vivo la odiavo.. Mi ha visto sereno, mi ha visto per terra, in qualunque dei casi mi ha dato riparo! Ora che fuggo faccio di tutto vivo una vita da capo, voglio un aiuto, cerco un mano non dei cl di amaro, quello rimane passato. Lascialo là, lascialo là! Mi grido "dai lascialo là"! Oggi che non ho dei fra', ma degli amici che fanno gli amici solo se gli va! Solo se va tutto nel verso giusto vivo nel verso opposto, quello dove scrivi e poi compare sopra al foglio! Permetti che mi incazzo quando... Sento la gente fra' che parla random, senti un mio testo e ti stai impersonando. La fotta in corpo é tanta, esperienza ne sto accumulando, ogni problema lo porteró a galla!

Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra' ne chiudo tante, Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra ne chiudo tante!

Ho odiato la gente il pensiero corrente, odio le mode tutte in generale, la sorte mi sfida, io perdo per sfiga, per questo sto male, non trovo la pace... Vedere che perdo non per me stesso é colpa del caso il più delle volte, mi chiudo in un verso finché non riesco a spezzare la corda tra me e le mie noie. Voglio andare! Partire e ripartire dopo ritornare per scoprire ciò che non andava, perdonare la gente che ladrava e dopo predicare tutto cio che ho fatto per restare galla! Oggi mi sento distante dal mondo che vivo dal mondo che cerco da quello che penso da quello che faccio da quello che scrivo da quello quello che perdo da quello che sento. Mi sfogo se canto lo faccio da tempo ora danzo col vento. le note son son varie, io che le vario, eppure variando non cambio l'aspetto!

 Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra' ne chiudo tante, Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra ne chiudo tante!

 Il rapper trentino Lancia ha scelto il brano “Chiudo Barre” per dare visibilità al suo secondo lavoro “Metà Morphé”.

Dietro l’aka di Lancia c’è Pasquale ventenne di (POSTO) che ha iniziato a mettere in fila le rime da quando ne ha 14.

“Amo il rap – racconta all’Adige Lancia -  perché é un genere molto diretto dove si può esprimere qualsiasi tipo di pensiero e concetto. Ho iniziato prima a scrivere ed allenandomi con costanza e grinta sono riuscito nel mio intento ed ho imparato a fare rap. Nelle mie tracce parlo di esperienze personali e di vari pensieri che porto in testa e che senza musica non riesco ad esprimere”.

Lancia ha sempre puntato sull’autofinanziamento per le sue produzioni concretizzate ad oggi in due cd dalle forme digitali: "La Realtà Dei Fatti" e  "Metà Morphé" pubblicato anche tramite Spotify

Un titolo “Metà Morphé” che in greco si può tradurre con “in rotta verso il cambiamento" si lega anche al video del brano “Chiudo Barre” lanciato su Youtube.

QUESTO IL TESTO DI “CHIUDO BARRE”

È tutto diverso pensando che un tempo la casa in cui vivo la odiavo.. Mi ha visto sereno, mi ha visto per terra, in qualunque dei casi mi ha dato riparo! Ora che fuggo faccio di tutto vivo una vita da capo, voglio un aiuto, cerco un mano non dei cl di amaro, quello rimane passato. Lascialo là, lascialo là! Mi grido "dai lascialo là"! Oggi che non ho dei fra', ma degli amici che fanno gli amici solo se gli va! Solo se va tutto nel verso giusto vivo nel verso opposto, quello dove scrivi e poi compare sopra al foglio! Permetti che mi incazzo quando... Sento la gente fra' che parla random, senti un mio testo e ti stai impersonando. La fotta in corpo é tanta, esperienza ne sto accumulando, ogni problema lo porteró a galla!

Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra' ne chiudo tante, Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra ne chiudo tante!

Ho odiato la gente il pensiero corrente, odio le mode tutte in generale, la sorte mi sfida, io perdo per sfiga, per questo sto male, non trovo la pace... Vedere che perdo non per me stesso é colpa del caso il più delle volte, mi chiudo in un verso finché non riesco a spezzare la corda tra me e le mie noie. Voglio andare! Partire e ripartire dopo ritornare per scoprire ciò che non andava, perdonare la gente che ladrava e dopo predicare tutto cio che ho fatto per restare galla! Oggi mi sento distante dal mondo che vivo dal mondo che cerco da quello che penso da quello che faccio da quello che scrivo da quello quello che perdo da quello che sento. Mi sfogo se canto lo faccio da tempo ora danzo col vento. le note son son varie, io che le vario, eppure variando non cambio l'aspetto!

 Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra' ne chiudo tante, Chiudo barre Prima piangevo ed ora piango mentre chiudo barre Stando da solo fra ne chiudo tante!

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy