Salta al contenuto principale

Audiospettro: Respirandoci, il nuovo
singolo fra rock ed elettronica

La band della Valsugana lancia il videoclip del brano legato al concorso Arezzo Wave che apre la strada all'atteso secondo album

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 39 secondi

Gli Audiospettro tornano in azione con un nuovo singolo e il deciso proposito d' iniziare a lavorare attorno al loro nuovo album. Una delle più note rock band trentine, vincitrice fra l'altro di Arezzo Wave 2017, ha appena pubblicato il video di "Respirandoci" canzone fra rock ed elettronica uscita proprio nella compilation Arezzo Wave 2017 grazie alla partecipazione della band alle finali nazionali svolte a Milano. "Respirandoci - ci ha raccontato Ivan Siesser vocalist della band che abbiamo raggiunto nella sala prove a Calceranica - è una canzone, mixata e masterizzata ai Das Ende der Dinge da Mauro Andreolli , che parla dell'avventura di una notte, in una città dove la storia della musica si respira ad ogni angolo, parla di una passione scoppiata all'improvviso, un colpo di fulmine in una città dove tutto è possibile".

 

Le trame sonore sono quelle di un electrorock che trova nuove vie per le future produzioni degli Audiospettro: "Il nostro sound - raccomta Ivan - si sta in qualche modo evolvendo verso ambientazioni più elettroniche rispetto al passato ma con questo non voglia snaturare la nostra anima e la nostra idea di musica diretta e cantata in italiano. Le immagini del video che accompagnano le trame di "Respiranodoci" sono state girate a Maso Toresella (Cavit) sul lago di Toblino dal tema di Videocrazia formato da Fabio e Roberto Gallina.

Gli Audiospettro che completano la loro line up con Corrado Martinelli, Nicola Salvadori e Oscar Siesser, hanno iniziato a lavorare al loro nuovo cd che sarà il secondo lavoro per la band dopo Alpheratz hip-677 che risale ormai al 2015: "Non ci siamo dati scadenze - conclude Ivan Siesser-, questo nuovo progetto musicale dicono,  richiede tempo per la complessità dei testi, dei suoni e delle melodie molto più elettroniche e ricercate". L'obiettivo degli Audisoettro è quello di confermare l'attenzione ottenuta con il loro debutto, fatto di tredici canzoni legato nel titolo, Alpheratz hip-677, ad stella della celebre galassia di Andromeda. Da oggi il video on line su Ladige.it nello spazio Blog'n'roll.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?