Salta al contenuto principale

OPEN DAY 22 maggio - LABA Trentino

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 21 secondi

Lunedì 22 maggio dalle ore 14 in poi, presso la sede dell’Accademia (ex colonia Pavese) verrà organizzato l’Open Day rivolto prevalentemente agli studenti delle scuole superiori, per poter visitare gli spazi e assistere alle lezioni in corso.

La LABA, Libera Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta dal MIUR, Ministero dell’Università e della Ricerca, crede nel primato culturale dell’Italia e da vent’anni opera per la realizzazione del patrimonio culturale e del Made in Italy.

Gli studenti vengono formati in modo da poter essere protagonisti nei settori dell’arte, delle nuove tecnologie, della comunicazione, del design, della moda, della fotografia, del cinema e del teatro.

LABA si qualifica come Istituto di Alta Formazione Artistica, capace di fondere la solidità della tradizione e la forza innovativa delle ricerche artistiche più avanzate.

La Laba è una tra le più importanti e prestigiose Accademie Italiane, con più di duemila studenti e più di quattrocento docenti, è infatti presente con distaccamenti anche a Rimini e Firenze; inoltre essa ritiene tra le proprie mission quella di portare la cultura e l’arte anche in paesi in fase di sviluppo e pertanto ha ritenuto di aprire una sede a Douala in Camerun e a Ho Chi Minh City in Vietnam.

Presentazione Accademia Laba Torbole

La L.A.B.A. di Brescia, di cui Roberto Donzanelli è il Direttore Generale, ha aperto nel 2012 un distaccamento presso il Comune di Nago-Torbole (TN) all’interno dell’Ex Colonia Pavese; edificio ricco di storia e tradizione affacciato direttamente sul lago. Disponiamo di circa 1000 metri quadrati, con cortile antistante, giardino sul retro, aule dotate di adeguata strumentazione.

La Laba di Torbole opera da ormai cinque anni come laboratori didattici distaccati, ottenendo sempre maggiore riscontro e crescita di iscritti: attualmente gli alunni immatricolati sono più di duecento e più di cento diplomati di cui molti già inseriti nel mondo lavoro.

Essa offre agli allievi una preparazione specifica ma duttile, attraverso la sollecitazione e la valorizzazione della creatività come elemento espressivo importante e come mezzo di affermazione nel mondo del lavoro.

I docenti dell’Accademia sono stati volutamente scelti dal mondo del lavoro, sono professionisti riconosciuti ed affermati, in modo da poter offrire agli studenti un contatto diretto con le professioni con le quali andranno ad interagire ed occupare. La Laba infatti in questi anni di attività ha organizzato e creato numerose collaborazioni, che hanno visto protagonisti gli studenti, con aziende, enti pubblici ed istituzioni.

L’arte risulta, soprattutto oggi, determinante per la qualità della vita, per l’occupazione, per la gestione del tempo libero. Le nuove professioni e il marketing richiedono un’attenzione costante al fattore estetico e una competenza particolare nell’applicazione delle nuove tecnologie.

La L.A.B.A.di Torbole attualmente propone i Dipartimenti di “Design” e “Graphic Design & Multimedia”. Con il prossimo anno accademico 2017/2018 saranno introdotti due nuovi indirizzi: “Design indirizzo Fashion” e “Graphic Design & Multimedia indirizzo Audiovisivo”. Inoltre a breve si prevede di attivare il biennio specialistico in: Interior and Urban Design, Industrial and Research Design, Graphic Design Multimedia indirizzo Animazione 3D , Graphic Design Multimedia indirizzo Web & App Design.

Per l’Anno Accademico 2017/2018 la Laba di Torbole implementerà l’offerta formativa con nuovi corsi.

La filosofia della nostra accademia è “la ricerca la certezza dell’arte”, della creatività, delle competenze professionali e della cultura ovvero:

• qualità dell’insegnamento: competenza specifica e alta professionalità del corpo docente;

• stretta collaborazione tra allievi e docenti;

• contatto diretto con il mondo dell’arte (gallerie, musei);

• incontri con importanti personalità della cultura del nostro tempo (artisti, designer, filosofi, architetti, registi, attori);

• stages e collaborazioni con le realtà produttive del territorio (imprese e aziende);

• apertura verso l’esterno (progetto Erasmus, viaggi, esperienze artistiche con studenti di altre accademie e università europee);

• esperienze creative espositive degli studenti entro spazi pubblici e privati;

• un’accademia-galleria, luogo di grandi eventi espositivi;

• convenzioni e collaborazioni con gli enti e con le istituzioni;

• un ambiente piacevole e vitale.