La città promuove il Comune
Bene biblioteche e cimiteri
I cittadini hanno giudicato il Comune. E il Comune utilizzerà i risultati dell'indagine per sviluppare progetti concreti di innovazione e miglioramento. Nel giugno scorso è stata realizzata la terza indagine sulla conoscenza e sulla soddisfazione dei cittadini nei confronti dei servizi comunali: un campione di 1.217 persone, di età compresa tra i 18 e gli 80 anni, ha compilato il questionario. I trentini hanno risposto in modo prevalentemente positivo alla domanda relativa al miglioramento dei servizi negli ultimi due anni, assegnando complessivamente all'Amministrazione un giudizio medio più che sufficiente, pari a 7,31

E tu: promuovi o bocci?

«Nuova» Piazza Dante
Il 25 partiranno i lavori
giardini piazza dante progettoMartedì 25 gennaio inizierà l’intervento di riqualificazione della zona nord del giardino di piazza Dante. Affidati lo scorso 22 dicembre all’impresa Costruzioni Elettriche Giovanella di Cembra, i lavori prevedono tra l’altro l’ampliamento dell’area giochi con l’introduzione di nuove attrezzature (altalena, scivolo, molle, dondolo…), il rifacimento del manto erboso e della pavimentazione, la rimozione dei bagni pubblici interrati presenti nella zona ovest del giardino, il potenziamento dell’illuminazione. L’importo complessivo dell’intervento, finanziato grazie al fondo anticongiunturale, è di 583.600 euro

Ti convince il progetto?
Dettagli sull'intervento

Trento diventa brutta
per troppa inciviltà
RifiutiLa lettera di una lettrice pubblicata sull'Adige di oggi, riporta in primo piano la questione dei rifiuti a Trento. «La nostra bella Trento sta perdendo il suo magnifico aspetto causa il disordine provocato da cittadini indisciplinati che non osservano le regole della buona educazione. Non parliamo poi di coloro che ci obbligano a fare delle acrobazie per superare i puzzolenti ostacoli lasciati dalle loro care bestioline». Maria Luigia Rosanelli Saltori

Le tue segnalazioni

Luca Zeni, il Pd alza il tiro
«Basta «Spa» pubbliche»
zeniIl Pd alza il tiro contro lo strapotere delle spa pubbliche controllate da piazza Dante. Lo fa con il capogruppo, Luca Zeni, che da un lato ricorda come proprio oggi scada il termine ultimo, previsto da un ordine del giorno del Consiglio provinciale, per la costituzione di una commissione tecnica che dovrebbe razionalizzare il settore; dall'altro lamenta che nulla sia stato fatto, fino ad ora. E punta l'indice contro l'eccessiva presenza della cosiddetta «Provincia spa» nell'economia trentina. «Servono più efficienza e più trasparenza»

Monossido, in un mese ben 45 intossicazioni
camera iperbaricaL'ennesimo caso si è verificato l'altra notte, a Trento nord: un neonato di appena 5 mesi è stato soccorso e portato alla camera iperbarica di Bolzano per un'intossicazione da monossido di carbonio. Si è trattato del nono allarme nel giro di un mese, per un totale di 45 persone soccorse per lo stesso motivo: l'intossicazione da monossido di carbonio, scaturito da stufette difettose o canne fumarie malfunzionanti. E gli esperti mettono in guardia. C'è un solo rimedio: tenere pulite stufe e camini, con revisioni regolari
MARICA VIGANÒ
 

Mezzocorona e Trento, arrivano due sconfitte 
TrentoOttava sconfitta consecutiva per il Mezzocorona, che inizia il 2011 come aveva finito il 2010, ovvero con un ko. Alla Valenzana è bastato un gol per tempo. Espulso Allegretti. Trasferta negativa anche per il Trento. I gialloblù di D'Astoli, comunque, non hanno sfigurato
 

Niente posta al sabato in tutta la provincia
postinoIl sistema era stato già introdotto a Trento, Piné, valli di Cembra, Fiemme e Fassa. Urgenze affidate a una squadra di postini volontari. Decarli (Uilpost): «Vigileremo sul rispetto dell’accordo, ma in questo modo è stato possibile difendere occupazione e servizio universale». Rimangono fuori, per ora, le valli del Noce e Rotaliana. Si salvano invece raccomandate e giornali quotidiani
 
icona commentaI tuoi commenti

Casa in Trentino, boom di ristrutturazioni
ediliziaI trentini continuano a investire sul bene prediletto: la casa. Si registra infatti un nuovo boom dei lavori di ristrutturazione delle abitazioni a cui si applica la detrazione dall'Irpef del 36% delle spese sostenute. Tra gennaio e novembre dell'anno scorso, le comunicazioni all'Agenzia delle entrate sono state 8.773, il 15% in più dello stesso periodo del 2009. Il «mercato» dunque non ha risentito dell'esaurirsi delle misure anticrisi di settore varate dalla provincia, che tanto successo avevano riscosso. Col mattone si continua a lavorare
FRANCESCO TERRERI
 
icona commentaI tuoi commenti

«La linea Marchionne da noi non ha senso»
john elkann - marchionnePaolo Burli soddisfatto dal voto di Torino mentre il segretario della Cisl trentina canta vittoria. Lorenzo Pomini: «L'amministratore italo canadese della Fiat investe i nostri imprenditori no». Fiducioso Ermanno Monari: «L’accordo Fiat non avrà ripercussioni qui da noi»
BRUNO ZORZI
 

Ruba due borse di plastica processato e condannato
Un processo per due sacchetti di plastica, valore un paio di euro. Accade anche questo in Tribunale dove di fronte al giudice Guglielmo Avolio è stato giudicato un cittadino slavo di 46 anni denunciato per furto aggravato. Il valore irrisorio della refurtiva non ha salvato l'imputato. Per il nostro ordinamento un furto è sempre un furto, anche se portate via una mela da un campo dove ce ne sono a tonnellate
 
icona commenta

 

 

 

 

Seleziona la provincia
Seleziona la tipologia