Finisce nella scarpata, trovato morto dopo ore
soverL’hanno ritrovato ormai cadavere parecchie ore dopo che era finito con la sua Yamaha in quella scarpata, a Sover. Mario Cassan, sessantenne di Mazzin di Fassa, è morto domenica dopo essere uscito di strada in sella a quella moto per cui aveva una grandissima passione: viaggiava da solo ed è uscito di strada nel pomeriggio di ieri, sbattendo la testa contro un albero e perdendo la vita sul colpo. Ma è stato ritrovato cadavere solo poco prima delle 6 di questa mattina dopo ricerche che hanno coinvolto decine di uomini tra soccorso alpino, vigili del fuoco permanenti e volontari e carabinieri
LEONARDO PONTALTI

Valle dei Laghi, nei guai per la serra di marijuana
Sono stati segnalati alla Procura per coltivazione illegale di sostanze stupefacenti quattro ragazzi ed una ragazza di età compresa tra i 20 ed i 23 anni, residenti in zona: sono stati sorpresi dai carabinieri mercoledì sera, mentre si prendevano cura delle piante, alte fino a due metri
ROBERTO FRANCESCHINI

Fatale a Carlo Dorigati
l'infortunio in cantina
Non ce l'ha fatta Carlo Dorigati dopo la drammatica caduta di giovedì scorso nella sua cantina. Ieri il suo cuore si è fermato nel reparto di rianimazione del Santa Chiara, dove era stato ricoverato dopo l'incidente. Se n'è andato a 64 anni, lasciando nello sgomento i parenti che lo avevano prontamente soccorso. Dorigati è probabilmente scivolato, precipitando da una scala a pioli mentre, nella cantina storica di famiglia, stava pulendo una botte di acciaio. Aveva perso subito conoscenza e non si è più risvegliato, passando così dalla vita alla morte senza accorgersene
MARIANO MARINOLLI

Il commercio in crisi
meglio l'alimentare
Stando alle stime dell'osservatorio sui consumi, anche a Mezzolombardo e Mezzocorona la crisi economica si ripercuote sul commercio in maniera preoccupante: le vendite nel settore «non food» oscillano tra un 10% e 15% in meno rispetto un anno fa, mentre per i generi alimentari si mantengono, con segno sempre negativo, tra il 5% e l'8%. Se Matteo Cattani, presidente dell'associazione degli operatori economici di Mezzolombardo che annovera all'incirca 130 iscritti, ammette il momento difficile che sta attraversando il commercio, sull'altra sponda del Noce, Gino Buson (presidente dell'analoga associazione di Mezzocorona con 90 operatori), la pensa in maniera opposta
MARIANO MARINOLLI

Sentieri attorno al lago e biodigestore mobile
Valle dei Laghi : ambiente e turismo, presentato in Provincia l’accordo di programma. Riqualificazione dei laghi: le voci di spesa. Si torna nuovamente a parlare di un impianto per lo smaltimento dell’organico. Sommadossi: «Parte la sperimentazione»
ANDREA TOMASI
 
icona commentaI tuoi commenti

Mezzo, un ko
a testa alta
stefano de agostini mezzocoronaMister De Agostini l'aveva detto alla vigilia: «Questa partita con un avversario di altra categoria ci dirà che squadra siamo e cosa possiamo fare». Peccato che la partita non l'abbia potuta vedere perché poco prima del match si è sentito male ed è stato accompagnato all'Ospedale di Trento per accertamenti. L'allarme è rientrato poco dopo la fine del match quando ha potuto tornare a Mezzocorona senza problemi e vittima di una «indigestione» forse forzata dall'attesa di questa sfida importante. Vince ancora il San Giorgio
CRISTIANO CARACRISTI

Massi su via Trento
La chiusura è totale
Cadono sassi e la strada viene chiusa: è la «maledizione» di via Trento. Sabato notte la prima «frana», quando dalla roccia della montagna, all'altezza della seconda rotatoria (finita la Piccoli Paterna), si sono staccati alcuni massi. Non hanno invaso la strada, né hanno provocato danni a cose o persone. «Fortunatamente - spiega il sindaco Anna Maria Helfer - si è trattato di piccoli sganciamenti. Tuttavia i sopralluoghi dei giorni successivi hanno dimostrato la necessità di mettere in sicurezza l'intera area. L'operazione non è facile e quindi è stato deciso di chiudere la strada sottostante. È necessario effettuare un grosso intervento di disgaggio»
ANTONIO LONGO

Consulta giovani,
scontro sui limiti d'età
La mensa del novo polo scolastico delle «Grazioli» sarà realizzata molto probabilmente nei pressi della piscina. È quanto emerso nel corso della seduta di consiglio comunale di giovedì scorso, durante la discussione inerente alla relazione sull'incontro avvenuto il 25 luglio fra l'Amministrazione comunale e il Consiglio dell'istruzione dell'Istituto comprensivo di Lavis. A rendere pubblica la cosa è stato Antonio Moser che, con il verbale fra le mani pochi minuti dopo averlo ricevuto assieme ai suoi colleghi consiglieri, ha spiegato che decisioni di tale portata devono essere discusse in consiglio comunale

Medico fiscale accusato di truffa, ma lui nega tutto
Il medico fiscale, per intenderci il dottore che esegue le visite a domicilio dei dipendenti in malattia o presunta tale, avrebbe affiancato senza averne diritto l'attività libero professionale mentre lavorava per conto dell'Azienda sanitaria. Insomma secondo la procura il medico che per lavoro deve stanare i furbi avrebbe fatto il "furbo" lui stesso

Incidenti in Cantina, a Mezzocorona e Sarche
Un uomo è rimasto gravemente ferito questa mattina in seguito ad una caduta dall'alto avvenuta in una Cantina a Mezzocorona, in via Dante Alighieri. Soccorso dai sanitari del 118 il ferito, residente in zona, è stato trasportato con l'elicottero all'ospedale S.Chiara di Trento dove è stato sottoposto ad accertamenti per un trauma alla testa. I rilievi sono stati condotti dai carabinieri. Un altro incidente, avvenuto alle Sarche, sempre in cantina, è occorso ad una tedesca (nel video di Franceschini, intervento 118 a Mezzocorona)
 
icona correlatoTutto sull'Adige di domani