Renzi: «Settore pubblico,

ora vanno fatti dei tagli»

7 Settembre 2014

renzi padoan

«Nella Pubblica amministrazione «c’è troppo grasso che cola», «vanno fatti dei tagli». Un’operazione, del resto, «che fa chiunque in una famiglia normale». Chi non ha fatto sacrifici finora è la macchina pubblica, dove non si è intervenuto nei centri di costo». Queste parole dette da Matteo Renzi hanno fatto riesplodere l’ira dei sindacati

 

Sei d'accordo con Renzi?


Trento school of management 

Dalla Provincia 740 mila euro

7 Settembre 2014

euro

Denaro per la Tsm, Trento school of managemet. La giunta provinciale ha stanziato 530 mila euro alla società consortile a responsabilità limitata per la formazione permanente del personale, per l'attuaizone del programma 2014, quale corrispettivo per la gestione della scuola di governo del territorio e del paesaggio


Rc auto, in Trentino

il calo è del 17%

5 Settembre 2014

assicurazioneIl premio Rc auto medio in Italia ad agosto è stato di 630,51 euro, con una diminuzione dell'8,6% rispetto a sei mesi prima e del 13,7% rispetto allo stesso mese del 2013, quando era a quota 730,71 euro. Il Trentino Alto Adige, con 462,91 euro, è tra le regioni con un premio più basso e registra un calo del 10,5% in sei mesi e del 17% su base annua, superiore alla media nazionale


Fravezzi al governo

«Non tassare la beneficenza»

4 Settembre 2014

fravezzi«Occorre che il governo riveda al più presto la disciplina fiscale che grava sul mondo della solidarietà e della beneficenza e, nello specifico, modifichi la norma che impone il pagamento dell'Iva sui fondi versati dai privati cittadini in beneficenza. Per eliminare tutti gli attuali onerosi balzelli e prevedere a favore dei soggetti che effettuano donazioni a fini sociali la detrazione totale ai fini Irpef dell'importo donato, il governo dovrebbe cogliere l'occasione dell'annunciata riforma del terzo settore o della prossima legge di stabilità». Lo chiede Vittorio Fravezzi


In sette anni raddoppiati

i giovani senza lavoro

4 Settembre 2014

disoccupato disoccupazione lavoro giovani

Gli under 25 italiani sono sempre più spesso disoccupati, e tra quelli che lavorano oltre la metà ha un contratto precario, e meno di due terzi saranno ancora allo stesso posto tra 12 mesi. Secondo i dati dell'Employment outlook Ocse, in Italia la disoccupazione giovanile è raddoppiata tra il 2007 e il 2013, passando dal 20,3% al 40%, e ha continuato a crescere anche quest'anno, toccando quota 43,4% nel secondo trimestre. Tra i giovani, inoltre, aumentano i «Neet», ovvero quelli che oltre a non essere occupati non sono nemmeno a scuola o in formazione: a fine 2013 erano il 22,4%, 6,1 punti percentuali in più da inizio crisi


Olivi ad Aquafil Spa: 

torniamo a confrontarci

3 Settembre 2014

Sede Aquafil

In merito ai problemi sorti recentemente per l'Aquafil, che hanno portato alla rinuncia da parte dell'azienda di Arco a un contributo provinciale per attività di ricerca, a causa delle critiche di alcune componenti sindacali, il vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro della Provincia, Alessandro Olivi invita tutti a tornare a confrontarsi in maniera trasparente e leale

 

I tuoi commenti

 


Burli (Cgil): un errore non restare al tavolo

2 Settembre 2014

Burli (Cgil): «Comprendiamo lo sconcerto e l'amarezza che oggi hanno portato l'amministratore delegato di Aquafil, Giulio Bonazzi, ad annunciare la volontà di non accettare il finanziamento provinciale per un progetto di razionalizzazione energetica nei processi produttivi dell'azienda di Arco, leader europea nella produzione di filati. Nonostante questo, chiediamo a Bonazzi di ritornare sui propri passi, perché il progetto presentato in Provincia ha tutti i crismi - tecnici e sociali - per ricevere il sostegno provinciale previsto per gli investimenti innovativi»


Lavoro, Alessandro Olivi: 

preoccupato per i giovani

2 Settembre 2014

lavoro disoccupazione giovani

Con una relazione articolata in tre parti - il contesto economico provinciale, il momento attuale, i principali interventi della Giunta per contrastare la disoccupazione e sostenere l’occupazione – il vicepresidente della Giunta provinciale ed assessore allo sviluppo economico e lavoro, Alessandro Olivi, ha oggi illustrato al Consiglio provinciale, così come era stato richiesto, la situazione  occupazionale in Trentino

 

 


Aquafil: tenetevi

i contributi provinciali

2 Settembre 2014

Sede Aquafil

Aquafil Spa rinuncia ai contributi della Provincia relativi a un importante progetto di ricerca. Andrà avanti da sola. Lo hanno fatto sapere oggi, attraverso un duro comunicato stampa, i responsabili della società. Alla base della clamorosa decisione il comportamento - questo si legge nel documento inviato ai giornali - dei sindacati. E minaccia: «Ci riserviamo di rivedere i nostri piani di investimento in Trentino»

 

I tuoi commenti

 

 


Whirlpool, i 450 dipendenti

da domani in cassa integrazione

31 Agosto 2014

whirlpool

Da domani tutti i 450 dipendenti di Whirlpool a Spini di Gardolo, in Trentino, saranno in cassa integrazione. E a settembre il via al piano di formazione e riqualificazione professionale per garantire la ricollocazione. Per la Fiom è quindi centrale l'impegno ad un'attività sostitutiva. «Solo poche decine di addetti - spiega Manuela Terragnolo, segretaria generale della Fiom Cgil del Trentino - continueranno a operare dentro le mura della storica fabbrica del freddo