Pini di Varone tagliati

nella notte, proteste

6 Ottobre 2012

A "tagliare" (in tutti i sensi) la testa al toro ci hanno pensato le motoseghe giovedì sera. Mentre ancora il comitato di cittadini si dava appuntamento a domani per raccogliere nuove firme contro il taglio dei pini alla Fontanella di Varone, il Comune ha dato il via libera agli specialisti che in un paio d'ore hanno fatto scomparire le due grandi piante, sicuramente a dimora in quel luogo fin dagli anni Quaranta. In redazione abbiamo già ricevuto commenti e interventi che condannano il blitz notturno anche con toni forti


Nonna detective "incastra"

vicina con la telecamera

5 Ottobre 2012

Dare le chiavi alla vicina perché annaffi i fiori è l'abc delle regole di buon vicinato. Almeno fino a quando la vicina in questione rimane persona fidata. Perché se, invece, con la scusa di curare orchidee e ficus mette le mani nei cassetti, portandosi a casa quel che di prezioso trova negli appartamenti altrui, l'intesa crolla sotto il peso di sospetti, delusione, forse rimorsi. Ne sa qualcosa un'anziana signora che vive nel basso Sarca, e che si è trovata derubata dei pochi gioielli che custodiva. Scoprendolo, tra l'altro, attraverso una telecamera installata in casa


Arco, tutti i divieti

contro gli atti vandalici

3 Ottobre 2012

No alle scritte abusive, all'annaffiatura di piante sui balconi con «perdita» d'acqua sulla pubblica via. No al consumo di alimenti e bevande sulle scalinate di luoghi di culto o edifici pubblici. È lungo l'elenco dei divieti e delle sanzioni che il Comune di Arco sta preparando per dare battaglia ai vandali. Guerra aperta anche a «manifesto selvaggio». Saranno banditi anche i manifestini che annunciano matrimoni o compleanni.


Giovani per Matteo Renzi

«Impossibile tornare indietro»

2 Ottobre 2012

renzi

Sono giovani e animati dal desiderio di voltar pagina i promotori e soci fondatori del Comitato «Pro Matteo Renzi» dell'Alto Garda e Ledro, uno degli otto comitati nati in Trentino a sostengo della candidatura alle primarie del Pd del sindaco di Firenze. Coordinatore è stato nominato Beppe Giuliani (consigliere comunale democratico a Riva), vicecoordinatrice Eleonora Angelini , tesoriere il droato Max Bortolameotti. Con loro il presidente della Comunità di Valle Salvador Valandro , Franco Ferrari (assessore a Ledro), Marco Santoni (Dro), Paolo Montagni (segretario pro tempore del Pd di Riva), Igor Rossi (Dro), Susanna Crosina (Riva) e Mario Ianeselli


Poste, chiusure sospese

Salvi 10 uffici a rischio

1 Ottobre 2012

poste postino

L’accordo tra i sindacati e l’azienda a livello nazionale ha congelato il piano di luglio. Ora saranno i tavoli provinciali tra l’azienda e i sindacati a definire dove e come cambiare. I tagli più pesanti erano stati decisi per la val di Ledro (a rischio Bezzecca, Pieve e Tiarno, salvo solo Molina), ma colpiti erano stati anche Cadine e Meano nel comune di Trento, Marter in Valsugana, Nago nella zona del Garda, Serrada e San Sebastiano a Folgaria e Borghetto nel comune di Avio


Riva, sfrattati i distrofici

28 Settembre 2012

Con lettera del sindaco richiesta la restituzione della sede dei distrofici. I responsabili del gruppo: «Il nostro sogno sarebbe avere una sede adeguata, ma è anche vero che in assenza di alternativa non sappiamo dove mettere tutto quel materiale e ci vorrà un camion per portarlo via. Per risparmiare avevamo tolto anche la corrente, usandolo come magazzino non era indispensabile. Non riesco a capire le motivazioni del Comune, non so in cosa possiamo aver mancato»


Riva dice «no»

al porta a porta

26 Settembre 2012

IMG_8673_5487855.jpg

Progetto sperimentale per quelli ingombranti. Entro il primo semestre del 2014 l’Alto Garda e Ledro si doterà di un sistema unico di raccolta rifiuti che varrà per tutti i Comuni. La scelta è caduta su un «sistema di raccolta misto». Ovvero suddivisione del territorio in centri storici e aree periferiche con campane stradali seminterrate per i primi e «porta a porta integrale» per le seconde. Il tutto per servire le 29.131 utenze dell’Alto Garda e Ledro, di cui 5.264 con il sistema delle isole ecologiche e delle campagne seminterrate e 23.867 con il «porta a porta»


Riva, rubano alla Despar

Arrestate tre badanti

26 Settembre 2012

avvocati avvocato tribunale sentenza

Tre badanti moldave sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di avere rubato generi alimentari da un supermercato di Riva del Garda. Le donne - di 24, 30 e 45 anni - con impieghi regolari presso famiglie del luogo, sono state sorprese all'interno del supermercato Despar mentre passavano dalle casse senza pagare il contenuto delle rispettive borsette, dalle quali si intravedevano alcuni prodotti. All'arrivo dei carabinieri, le donne hanno consegnato la merce rubata


Bancarotta a Riva,

in manette padre e figlio

23 Settembre 2012

Da qualche mese aveva di fatto stabilito la sua «base operativa» a Riva del Garda, in un appartamento in affitto, poco distante da Rovereto dove c'era la sede legale di una delle sue tante aziende. Ed è proprio a Riva che l'altra mattina gli uomini della Guardia di Finanza di San Giorgio di Nogaro, in provincia di Udine, sono andati a prelevarlo con in mano l'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip del tribunale di Udine Roberto Venditti


Tragedia con il quad

Giudicarie sotto shock 

17 Settembre 2012

quad

Sono morte pressoché sul colpo Debora Andreolli e Claudia Bugoloni, nipote e zia di 19 e 36 anni rimaste vittima nel pomeriggio di ieri di un tragico volo nei boschi del Bleggio. Le due donne sono finite fuori strada dopo aver perso il controllo del quad con il quale si stavano recando da passo Durone a malga Stabio, finendo con il mezzo a quattro ruote tra la ripida boscaglia per 150 metri. La tragedia ha scosso profondamente tutta la comunità giudicariese, dove erano conosciute e apprezzate: Debora nella sua Cavrasto, Claudia nella natia Fiavè, oltre che nel Basso Sarca: dopo il matrimonio si era trasferita a Campi di Riva del Garda, dove viveva con il marito e le due figlie