Rossi istituisce due «Incarichi speciali»

RossiÈ cambiata la giunta provinciale, ma non è cambiato il costume di istituire sempre nuovi «incarichi speciali» per direttori o dirigenti su misura, nonostante ci sia già sovrabbondanza di queste figure all'interno di una macchina pubblica, che il presidente Ugo Rossi continua a promettere di voler rendere più snella, efficiente e meno costosa.
Ecco dunque che nella prossima giunta, che si riunirà lunedì prossimo invece che oggi, perché l'esecutivo è impegnato in un sopralluogo al tunnel di base del Brennero, si prevede l'istituzione di due nuovi incarichi speciali.
Il primo, denominato: «Incarico speciale in materia di rapporti con gli utenti dei servizi sanitari e sociali» fa capo al Dipartimento salute e solidarietà sociale, diretto da Silvio Fedrigotti. La persona individuata per ricoprire questo nuovi incarico è Maria Ravelli, attuale direttore dell'ufficio del difensore civico. Per questo il presidente della Provincia, Ugo Rossi, ha dovuto chiedere al consiglio provinciale, da cui dipende il difensore civico, il comando di Maria Ravelli all'interno della struttura del Dipartimento salute. Ma per fare che cosa?
Il nuovo incarico speciale «cura i rapporti con gli utenti dei servizi sanitari e sociali e le associazioni che operano nel settore; verifica le problematiche riguardandi gli interventi per i migranti; cura l'analisi del fenomeno migratorio; segue l'accompagnamento delle innovazioni nell'area della pianificazione sociale multidisciplinare».
Questa nomina, se effettivamente lunedì la giunta le darà seguito, ricomporrà il binomio Ravelli-Borgonovo Re degli anni in cui l'attuale assessore provinciale del Pd alla salute e politiche sociali,  Donata Borgonovo Re  era difensore civico e Maria Ravelli già allora era direttrice dell'ufficio. Evidentemente, Borgonovo Re ha avuto modo di apprezzare Ravelli nella collaborazione d'allora, se oggi l'ha voluta nel suo Dipartimento, con il consenso dell'interessata. L'incarico dovrebbe partire dalla data di approvazione della delibera e durare per l'intera legislatura.
L'altro «incarico speciale», di cui si prevede l'istituzione, è denominato: «Di coordinamento amministrativo del Dipartimento» è inserito invece nel Dipartimento della conoscenza guidato da Livia Ferrario. Il direttore che ne sarà responsabile è  Lorenzo Zalla, che attualmente ricopre l'«Incarico speciale per il coordinamento amministrativo in materia di welfare e sanità», un incarico che era stato creato solo pochi mesi fa, il 2 agosto del 2013, ma che ora viene soppresso, perché evidentemente non serve più.
Il presidente Rossi ritiene invece più importante istituire il nuovo incarico speciale all'interno della struttura della dirigente Ferrario con il compito di «coordinare l'attività del Dipartimento» poi svolgere attività di studio e compiti istruttori relativi ai rapporti con il consiglio provinciale e gli organismi statali e supportare la dirigente generale nell'attività consiliare e nei rapporti istituzionali.
Oggi la Provincia conta: 33  Incarichi speciali direttori;  13  Incarichi dirigenziali e  5  Progetti speciali.

70 commenti

Riorganizzare la provincia è chiedere troppo,siamo alle solite, facce diverse stesso pelo.

mi pare che i presupposti non siano dei migliori...
cominciare con sistemare chi è stato rimosso per fare posto a qualcuno di nuovo...
facile prendere i voti promettendo contributi prima delle elezioni per poi non avere i soldi per tutte le domande...
Che facciano lavorare quelli che ci sono che sono anche troppi!!

"Parla per te. Io sono andato a votare, non gli ho votati, e mi lamento quanto mi pare. Tu, invece, hai votato loro?"
Casomai si scrive "li hai votati"...
Certo che li ho votati e non mi pento per niente! E' un abitudine tutta italiana, quella di criticare per partito preso, senza nemmeno guardare o aspettare un minimo lasso di tempo. E' un po' come quelli che ti chiedono "Quanto costa?" ma anticipano la tua risposta dicendo subito "troppo caro!" senza lasciarti aprir bocca.

La legislazione è appena avviata e già si levano gli avvoltoi, a controllare se qualche pulce si muove sul terreno! Lasciamoli lavorare in pace e aspettiamo qualche tempo prima di lamentarci; amministrare la cosa pubblica richiede il meglio del meglio. Ma se proprio avete voglia di lamentarvi e protestare, pensate ai vari Mastrapasqua e degni compari (Vespa compreso), quelli che succhiano fior di milioni dalle nostre tasche e dalle nostre buste paga!

"Voi li avete votati, io no! Ricordo ancora i commenti entusiasti del dopo elezioni.Dove sono quei fenomeni che gioivano?"
Sono uno di quelli e se proprio vuoi saperlo, non c'è nulla da gioire! Ti ricordo che anche il nostro non è che figlio del sistema politico italiota, fatto a sua immagine e somiglianza, per cui sarà dura cambiare. Ma qui almeno, ci stiamo provando. Non ci resta che sperare e.. tenerli sotto tiro. Anche il blog (quello non fazioso)può essere un mezzo e un termometro.

Grillo (perché è chiaro che il movimento è Lui)aveva la possibilità di cambiare l'Italia: accordo con PD per 3 riforme, parlamento 400 deputati e basta, legge elettorale possibilmente basata sul doppio turno e una patrimoniale seria, poi subito al voto. Il Pd sarebbe stato messo alla sbarra e ci sarebbe stato da ridere ... Naturalmente è un mio sogno ..

Tanto se proprio serve i soldi basta toglierli dalla sanita'o dalla scuola. Mi fanno schifo!

Il 10% dei trentini in un modo o nell'altro percepisce soldi dalla provincia,poi ci sono le associazioni,vedi pompieri,bande ecc ecc,con quei soldi che sono anche nostri si assicurano i voti per andar su e far queste vergognose cose..

la giunta Rossi che lo vogliate o no ha raggiunto quasi il 60% cari M5S e PDL.Vuol dire che non avete convinto.Rassegnatevi adesso ci sono 5 anni fatevene una ragione.Ne avrete da scrivere!!!

la giounta

@Leo: ho già detto di aver votato con gioia il M5S. Non è automatico che un imprenditore voti PDL...

io posso dire di non averli votati ed è una magra consolazione e mi auguro solo che la signora borgonovo faccia in pieno il suo dovere, visto che qualche anno fa aveva parlato molto male della coalizione dove ora vi siede accanto, spero che possa fare piazza pulita e pesnsi aanche alle risorse umane oltre il palazzo della provincia

spero che la signora borgonovo vigili bene, per i sani principi e per il bene delle persone che non hanno lavoro. grazie

Si sacrificano, e"solo" per il nostro bene! Ci hanno, Loro, dedicato tutta la vita!

I Direttori con incarico speciale sono funzionari provinciali che hanno raggiunto la qualifica a seguito diconcorso e in genere sono stati direttori di uufficio. Non sono esterni chiamati dal politico di turno. Guadagnano mediamente 2.500 euro al mese. http://www.provincia.tn.it/punto_informativo/infodipendenti/

gli incarichi speciali esistono perchè possono essere dati senza concorso, certo anche i concorsi sono truccabili ma è un po' più complesso

Scusa ma ho inserito il nome sbagliato. Mi riferivo ad Alex.

Purtroppo funziona così! i silurati da qualche parte, vengono poi sistemati a parità di stipendio e prestigio da qualche altra parte, in questi casi non si parla nè di risparmi, nè di spending review, bisogna accontentare tutti. E ancora si chiedono, tutti perplessi, come mai il Movimento5stelle ha preso tanti voti?

Purtroppo funziona così! i silurati da qualche parte, vengono poi sistemati a parità di stipendio e prestigio da qualche altra parte, in questi casi non si parla nè di risparmi, nè di spending review, bisogna accontentare tutti. E ancora si chiedono, tutti perplessi, come mai il Movimento5stelle ha preso tanti voti?

Parla per te. Io sono andato a votare, non gli ho votati, e mi lamento quanto mi pare. Tu, invece, hai votato loro?

@ Francesco - Riva del garda. Non c'è alcun dubbio che Lei non sia un autonomista e, giustamente, censuri il malcostume. Probabilmente la Sua preferenza sarà andata alla nipotina di Mubarak e di chi non ha mai approfittato dei soldi pubblici per sistemare qualche professionista fedele al capo.

Voi li avete votati, io no! Ricordo ancora i commenti entusiasti del dopo elezioni... Dove sono quei fenomeni che gioivano?

Cosa ne farà della sua incaricata speciale la Borgonovo Re che dovrà gestire la sanità come vuole Rossi, secondo me. Fra i dipendenti non era possibile trovarne uno o una preparata ad affiancare l'assesora?

Mi permetto di segnalarmi per un posticino/incarico superspeciale. Modico prezzo, perndo anche la metà dello stipendio di un assessore provinciale. Se servisse una poltroncina da occupare contattatemi. Disponibile anche per eventuale gettoncino di presenza in quache CdA delle aziende/fondazioni partecipate/finanziate.

Sono stupido e ignorante, ma non lungimirante.
Sapevo che cambiavano i musicisti ma non la musica perciò non sono andato a votare. Non mene pento.
Avessi votato il nuovo, il metodo forse sarebbe e il risultato sarebbe anche peggio.

I nostri politici non hanno ancora compreso nulla.......Vai ai 5 stelle!!!

perchè esistono gli incarichi speciali?

Li abbiamo votati con ma speranza che mantenessero le promesse......TUTTI UGUALI..BASTA A VOTARE NON VADO PIU'.NE PROVINCIALI NE COMUNALI E MEN CHE MENO NAZIONALI, ALMENO NON MI ARRABBIO CON ME STESSA PER ESSERCI CASCATA ANCORA!!!!!!!

Non ci resta che dire: forza M5S!

seconda androna di borgonuovo ?

Per Mariana. La lista dei nomi e cognomi la trovi qui, sul sito della provincia: http://www.strutture.provincia.tn.it/

metodi vecchi

coppie di fatto

tutto amici per gli amici per continuare in famiglia come i tempi che furono, la minestra è sempre cotta e ricotta fino all inverosimile

Per gli incarichi speciali dei direttori non c'e nessuna spesa in più: sono solo spostamenti da un incarico all'altro. Un direttore di ufficio mantiene qualifica e stipendio anche se l'ufficio che dirigeva prima viene chiuso. Gli stpendi non sono propriamente d'oro: al masimo si arriva a 2.500 euro al mese.

Gentile dott.ssa Patruno,
come mai ora si erge a paladina delle spese folli della maggioranza di centrosinistra e, in periodo elettorale, invece, nulla di nulla?

Basta ! Basta ! Basta lamentarsi !!!
Per favore finitela di lagnarvi !!
Alle elezioni c'era la possibilità di cambiare, ma avete preferito restare a casa o votare i soldi, quindi ...
chi è causa dei suoi mal pianga se stesso!

Caro Presidente, non dimenticare che uno dei problemi della scarsità del lavoro è l'altissimo costo del prelievo fiscale in busta paga in Italia rispetto agli altri paesi. Per questo le aziende se ne vanno(vedi Electrolux, Whirlpool, ecc.). Ma sarebbe niente se almeno le cose andassero bene, il fatto è che va tutto a catafascio. E questo, perché politica e classi dirigenti non sanno rinunciare ai loro privilegi. Caso Mastrapasqua docet!!

bella coppia grannie and baby

Speriamo che Rossi sappia quel che fa e non dimentichi le sue promesse. Non vorrei che stavolta ce ne ritrovassimo due di Beltrami! Dopo tanta fatica .....

Forza M5S! Prima che Il centro sinistra autonomista non ci faccia fare la fine della Sicilia.

Prendendo atto di quanto può esprimere oggi la dirigenza della PAT non si può biasimare Donata Borgonovo Re per avere cercato un collaboratore di fiducia esterno. I dirigenti e direttori disponibili della PAT sono quello che sono,dopo anni di raffinata selezione che tutto ha premiato tranne che il merito e le qualità professionali.

Anch'io sono stato dal Difensore Civico. Tanta gentilezza ma anche tanta inutilità visto che alla fine ti tocca prendere l' avvocato.

...forse l'Assessore ha bisogno di
avere qualcuno di affidabile vicino
Ho avuto modo di apprezzare anch'io la dr.ssa Ravelli quando lavorava presso il Difensore Civico.

zorro sei un grande!

SAREBBE BELLO SAPERE I LORO STIPENDI DI QUESTI CERVELLONI E ANCHE VEDERE IL LORO CURRICULUM.

Progetti speciali, incarichi speciali, parole magiche per un'Autonomia speciale! Niente di nuovo sotto il cielo della PAT.

La Lista con nomi e cognomi/ anni e curriculum

Quello che Mi aspetto dal presidente Rossi è la riforma del personale che metta in ordine questa pletora di dirigenti e direttori che percepiscono stipendi d'oro. Il loro ruolo deve essere a termine come quello dei politici. Via le sanguisughe da palazzo!!

niente da eccepire sull'incarico alla Ravelli. E' un'eccellente funzionaria e non è certo una raccomandata. Invece ci sarebbe molto da dire sull'altro incarico a cui si fa riferimento nell'articolo, ma tant'è...

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF
ilnomedellasposa :

io non amo gli skinnehead e in generale quelli di destra, ma perche' il messaggio e' razzista?...

23-07-2014 20:55
Serena. :

Mi auguro che l 'amata provincia tenga conto della gente che fa la gavetta da anni e per il...

23-07-2014 20:42
alberto c. :

Ma quando ci sveglieremo?
Ma quando cominceremo a marciare ?
La goccia sta per...

23-07-2014 20:39
Serena. :

Bene fa piacere vedere la voglia di stabilizzare i precari.Ci auguriamo che nelle procedure...

23-07-2014 20:37
Angelo. :

Dobbiamo dirti bravo? Ma dove vivete? La gente aveva detto basta,non abassiamo un po'!!!

23-07-2014 20:27