«Gli usi civici fondamentali  per salvaguardare l'autonomia»

CIVICIVAL DI FIEMME - "Oggi si discute molto di beni comuni e nelle nostre valli le tradizioni degli usi civici sono radicate - sono state le parole del presidente Dellai -. La cultura dei beni comuni e la responsabilità nella gestione del territorio saranno fondamentali per la difesa della nostra Autonomia. Saranno tempi duri non illudiamoci: in Italia c'è il rischio che la crisi spinga verso l'illusoria ricetta della verticalizzazione, del centralismo, della omologazione. Noi pubbliche istituzioni delle Autonomie, insieme con Bolzano, faremo ogni sforzo per impedire che questo vento freddo travolga i nostri valori civici e le nostre istituzioni autonome. Ma non basterà. E' necessario che tutto il popolo, tutte le comunità locali, tutte le realtà civili e sociali del Trentino e del Sudtirolo si assumano anche loro la responsabilità di difendere l'Autonomia, per dimostrare che la nostra Autonomia non è una congettura di furbizia, ma un modo di essere inviolabile della nostra comunità".


Parole ribadite anche dal presidente delle Asuc trentine, Giovannini, che ha rivendicato l'esperienza degli usi civici come forma di autogoverno della comunità e ha auspicato che le Asuc lavorino insieme con i Comuni superando qualsiasi conflitto. Giovannini ha espresso la convinzione che la tradizione delle Asuc sia parte integrante della Autonomia speciale trentina, dichiarando l'impegno anche delle Asuc per far presente allo Stato italiano la necessità che l'Autonomia venga valorizzata e non mortificata.

 

La festa a Capriana, in località Prà dal Manz, è iniziata al mattino, con la messa celebrata da monsignor Giulio Viviani, il quale ha collegato la tradizione degli usi civici con le radici cristiane della comunità trentina, rappresentate simbolicamente dalla beata Meneghina, che ha trascorso la sua vita a pochi passi di distanza dalla sede della cerimonia. Quindi i discorsi ufficiali e il pranzo tipico. A seguire balli folcloristici con i gruppo di Anterivo e con i "Orgenstones" di Capriana.

Gli usi civici servono per utilizzare il territorio e le sue risorse come si desidera. Basti guardare la zona naturalistica delle Viote. Con la scusa che tagliano l'erba l'hanno trasformata in un campeggio.

L'economia, ovvero lo spirito di arricchimento egoistico, è quello che ha spinto la Compagnia delle Indie, e non solo quella, a compiere quei misfatti di cui oggi pagano le conseguenze gli eredi di quei popoli violentati dall'arroganza e la bestialità che gente autoproclamatasi civile ha perpetrato loro. Di certo gli usi civici furono un modello di economia ecocompatibile che oggi si è trasformata in globalizzazione ovvero "pochi ma boni".

E' una bestemmia! Dove troveranno il coraggio per mentire così spudoratamente?
Gli usi civici, potessero, gli avrebbero già eliminati da molto tempo.

servono sopratutto alle loro tasche...esempio le Regole Spinale e Manez si riempiono
di soldi con affitti milionari ..ti dicono che sono proprietari delle dolomiti di Brenta e non spendono un centesimo per la promozione turistica e per il sociale...se questo è salvaguardare il territorio...

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Orso della Fedaia :

La provincia di Bolzano ha un cantoniere mediamente ogni 5 km e mezzo di strada gestita, se la...

18-04-2014 17:02
Rispettare le acque del lago :

Per favore, qualche organo di controllo si rechi al Lido di Arco e verifichi gli scarichi dei 30...

18-04-2014 17:00
Orso della Fedaia :

Le assunzioni di dirigenti sono nettamente inversamente proporzionali al numero sempre minore di...

18-04-2014 16:57
Gionson Facchioni dal Passo del Ballino :

Ma quale bellezza ? E' una ragazza carina come ce ne sono milioni in Brasile. Capisco che siate...

18-04-2014 16:56
Mario da Sfruz :

Il bello che Rossi parla di competenze.... e nomina Sostituti Dirigenti ex Direttori che sono...

18-04-2014 16:53
 

 

 

 

 

Seleziona la provincia
Seleziona la tipologia