Ciclabili sul Garda per 25 milioni

Sì al finanziamento del tunnel per collegare Baitoni alla  Valvestino  in Lombardia per  18,7 milioni  di euro e finanziamento di due tratti importanti di pista ciclabile lungo il lago di Garda, tra  Malcesine  e Brenzone in Veneto, per  17.354.000  euro, e nel comune di  Limone , sulla sponda lombarda, per altri  7.640.000  euro. Le nuove piste ciclabili permetteranno insieme ai tratti trentini e del basso lago di avvicinare il giorno in cui sarà possibile il giro dell'intero perimetro del Garda in bici in completa sicurezza. Sono queste alcune tra le opere più importanti (per entità della cifra) finanziate con il fondo statale per i Comuni di confine che utilizza i soldi delle Province di Trento e Bolzano, sulla base di quanto previsto dal patto di Milano firmato nel 2009 (40 milioni l'anno ciascuna).
Ieri, Aldo Brancher, presidente dell'Odi, l'organismo di indirizzo che gestisce il fondo, ha reso nota la graduatoria dei  35 progetti  ammessi a finanziamento sui  118  ritenuti formalmente corretti tra i  206  presentati. Delle 35 opere, individuate tenendo conto di una somma complessiva a disposizione che dovrebbe essere di  149 milioni , solo le prime  21  in graduatoria sono sicure di ricevere i fondi. Infatti, mancano ancora all'appello  40 milioni  di euro del 2011 che la Provincia di Bolzano non ha ancora versato al fondo poiché chiede allo Stato che lo gestisce la garanzia che siano utilizzati solo per i Comuni nei territori a confine con l'Alto Adige e non con il Trentino.


«Se Bolzano verserà la somma - spiega Sergio Bettotti che è il rappresentante della Provincia di Trento in Odi - si potranno finanziare tutti i 35 progetti se ci sarà chi, giunto a parimerito nella graduatoria, accetterà di vedersi cofinanziare l'opera con altri».
Ma se Bolzano insisterà nel voler destinare i 40 milioni solo a progetti sui confini provinciali e non regionali, molti resteranno a bocca asciutta perché su 14 progetti solo due sono a confine con l'Alto Adige ( 2,2 milioni  a  Livinallongo  per l'ampliamento della scuola e  300 mila  euro a  Cortina  per il sostegno dell'Istituto culturale ladino).
Fra le prime 21 opere, quelle sicure di avere i soldi, ci sono anche  14,7 milioni  a  Cortina d'Ampezzo  per la realizzazione di una cabinovia Cortina-5 Torri e  7,4 milioni  al Comune di  Lamon  nel Bellunese per la riqualificazione della palestra e della scuola comune a Lamon e Sovramonte.


Ci sono poi il progetto per una rotatoria sulla statale del Caffaro nel comune di  Bagolino  per  3,8 milioni  di euro e a  Valfurva  la cifra di  6 milioni  per l'ampliamento dell'impianto di depurazione di Breno-Valdisotto.
A  Livinallongo del Col di Lana  sono destinati anche  6,3 milioni  di euro per un progetto di valorizzazione turistica e del patrimonio museale e altri  2,2 milioni  per il potenziamento del parco mezzi comunale per la manutenzione del territorio per l'emergenza neve e alluvioni. Così come  8.870.000  euro andranno a  Voltago Agordino  per la valorizzazione della conca agordina, con il recupero del centro minerario.  Canale d'Agordo  ha ottenuto  1.140.000  euro per ristrutturare un edificio da destinare a Museo per Papa Luciani e  Cismon del Grappa  avrà  1.880.000  euro per rimettere in attività la ferrovia turistica Primolano-Bassano.  L.P.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Francesco - Riva del Garda :

Ieri sera, sulla gardesana per Malcesine, non li ho nemmeno contati i ciclisti sprovvisti di...

24-07-2014 11:49
MAN1 :

@corvo rosso...oppure che attraversano l incrocio con il semaforo rosso...perchè..."tanto sono...

24-07-2014 11:46
MAN1 :

@corvo rosso...SI...ciclisti investiti mentre attraversano in sella sulle strisce pedonali...

24-07-2014 11:45
Wikky :

Poco affidabile!

24-07-2014 11:41
Polemica inutile :

camionisti, automobilisti, motociclisti, ciclisti, pedoni... per ogni categoria è sempre colpa...

24-07-2014 11:40