Giardino di casa invaso dai sacchi

Quando ieri, nel primo pomeriggio, si è affacciato alla finestra, Bruno Coser non voleva credere ai suoi occhi: parte del suo giardino, in via Nazionale a Mattarello, era stata invasa da una montagna di sacchi di abiti e indumenti usati (foto Bridi) . «Ancora non capisco se si sia trattato di un'inciviltà o di un malinteso», spiega Coser, che non esclude che i sacchi siano stati depositati momentaneamente in attesa di venir portati via più tardi. Quel che è certo è che il cartello di proprietà privata è bene in vista, e Coser si è rivolto ai carabinieri per spostare i sacchi. E magari capire da dove siano arrivati.

 

Per Gennaro,,,
dal tuo nome si capiscono un SACCO di cose

secondo me se è in pensione può anche portar via lui i sacchi che così si passa un pò il tempo...

Più è frivola la notizia, più sono
frivoli i commenti ( a parte il mio !!!).

Una tanica di benzina, un bel falò , e chiuso il discorso.

ahhahahhaahhaahahahahhaaha

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

alfonso signorini :

I commenti razzisti che si leggono sotto l'articolo danno bene l'idea del notorio spirito d'...

20-08-2014 18:24
pinogrigio :

Sono d'accordo col ministero. Daniza va deportata a montecitorio!!!

20-08-2014 18:21
Steve :

Tornerà....tornerà. Da clandestino,ma tornerà! Qui si sta troppo bene!

20-08-2014 18:19
Qr :

Queste risorse fanno parte di quelli che molti fra i commentatori accaniti definirebbero senza...

20-08-2014 18:02