Giardino di casa invaso dai sacchi

Quando ieri, nel primo pomeriggio, si è affacciato alla finestra, Bruno Coser non voleva credere ai suoi occhi: parte del suo giardino, in via Nazionale a Mattarello, era stata invasa da una montagna di sacchi di abiti e indumenti usati (foto Bridi) . «Ancora non capisco se si sia trattato di un'inciviltà o di un malinteso», spiega Coser, che non esclude che i sacchi siano stati depositati momentaneamente in attesa di venir portati via più tardi. Quel che è certo è che il cartello di proprietà privata è bene in vista, e Coser si è rivolto ai carabinieri per spostare i sacchi. E magari capire da dove siano arrivati.

 

Per Gennaro,,,
dal tuo nome si capiscono un SACCO di cose

secondo me se è in pensione può anche portar via lui i sacchi che così si passa un pò il tempo...

Più è frivola la notizia, più sono
frivoli i commenti ( a parte il mio !!!).

Una tanica di benzina, un bel falò , e chiuso il discorso.

ahhahahhaahhaahahahahhaaha

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

davideTN :

continua.. certo che "portare la Milano da bere", quando adesso appena si cerca di introdurre...

15-09-2014 20:53
davideTN :

ma i trentini oggi maturi ai loro tempi non erano tutto casa lavoro? almeno questo dite ogni...

15-09-2014 20:52
LUCA1981 :

x Una goccia
premesso che una persona è libera di trascorre le proprie vacanze dove vuole...

15-09-2014 20:49
Logica :

Mi sembra strano che solo Marco 2050 affermi quello che è in assoluto più logico: dal momento...

15-09-2014 20:49
Luci :

non mi risulta che ci siano stati cinghiali nel passato. sarà stato qualcuno che ha avuto l idea...

15-09-2014 20:41