Sfruttamento prostituzione,  arrestate due persone

TRENTO - Ai due albanesi gli investigatori della squadra mobile di Trento sono arrivati grazie da una serie di controlli su alcune prostitute in attività in via Giusti, e in via Sanseverino, a Trento, a nel quartiere di S.Ilario a Rovereto. Individuati i due presunti sfruttatori, la polizia ha perquisito le loro abitazioni e ha sequestrato poco più di 4.000 euro, ritenuto provento dello sfruttamento, e una pistola giocattolo, la stessa usata spesso - secondo gli investigatori - per minacciare le giovani donne vittime o altre persone che disturbavano la loro attività. 

Secondo la polizia il guadagno dei due albanesi si aggirava sui 10.000 euro al mese. Le indagini, iniziate in febbraio, sono state condotte su coordinamento del sostituto procuratore Davide Ognibene. Gli arrestati sono Liman e Leven Kaloshi, rispettivamente di 21 e 27 anni, in permesso di regolare permesso di soggiorno. L'accusa nei loro confronti è di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione in concorso. 

Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Razzi :

Nella mia Svizzera, personaggi del calibro di Zaia, Basile, Fugatti e Sneck verrebbero...

19-04-2014 21:05
Progresso :

Se progresso significa fare battaglie di retroguardia per nuove autostrade, porre le condizioni...

19-04-2014 21:00
enzone :

Secondo me tutti questi interventi favorevoli li manda il Basile. Da solo. I suoi familiari...

19-04-2014 20:52
E Mezzo :

Il non più ricco Trentino non può più permettersi di chiudersi a riccio!

19-04-2014 20:48
cristoforo :

che noia

19-04-2014 20:44
 

 

 

 

 

Seleziona la provincia
Seleziona la tipologia