Preso «Roncola selvaggia»

raccolta_mele.jpgTAIO - Taglia più di 50 piante di melo dei vicini per evitare che le foglie, portate dal vento, si accumulino sul suo terreno. Con questa accusa un agricoltore quarantenne di Taio, in val di Non, è stato individuato e denunciato dai carabinieri. L'episodio risale a venerdì scorso.

 

L'uomo, entrato di notte in due appezzamenti di proprietà di due frutticoltori del posto, avrebbe spezzato il fusto di 55 piante di varietà golden ad un'altezza di circa un metro da terra, provocando un danno di circa 4.000 euro.

 

"Roncola selvaggia" è stato però tradito da un taglierino, con incise le sue iniziali, che nella foga del taglio aveva perso in uno dei terreni visitati. Alla fine, messo alle strette, ha confessato ai carabinieri che all'origine del gesto c'era la sua rabbia per tutto quel fogliame arrivato dai terreni dei vicini. Così la decisione di risolvere il problema alla radice tagliando i 'responsabilì, i meli. L'uomo alla fine ha rimediato una denuncia per danneggiamento di piante

Bene ora interviene mamma provincia e vai........

Tanto va la gatta al lardo che ci .lascia lo zampino. Finchè negli uomini albergano i sentimenti di odio e invidia , non si và molto lontani.

Questa gente va curata, ma con dosi giuste di psicofarmaci. Ma dimmi te se per delle foglie uno deve arrivare a fare sti gesti... Incredibile.

Roncola selvaggia contro le irrorazioni. Chi dei due fa più danni?

La risposta non è difficile.

Era talmente avido che si scriveva pure le iniziali su un taglierino. Costasse così tanto poi!

sti nonesi sempre"invidiosi" l'uno dell' altro , taieghe anche le so piante de pomi......

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Elioluna :

@Ago Carollo
Frase detta da tutti i politici ma solo prima di aver messo il fondoschiena...

19-04-2014 09:59
mariateresa :

la solita primavera c'è un detto in val di Fiemme" se tuona prima di San Giorgio 40 giorni di...

19-04-2014 09:58
da :

proprio perchè quello che inviano non può essere conteggiato hanno diritto ad un maggior aiuto...

19-04-2014 09:46
cittadino :

organizzazione e pianificazione.......due parole sconosciute in questo comune bah......

19-04-2014 09:40
Donna :

Congratulazioni a chi ha votato Rossi! Degno sostituto di Dellai.....complimenti continuate così...

19-04-2014 09:39
 

 

 

 

 

Seleziona la provincia
Seleziona la tipologia