Vota democratico cioè vota Schelfi

Il titolo della comunicazione è asciutto («Presidenza della Federazione»), ma il contenuto è schierato e il tono è caldo. «Cara/caro Presidente, in vista della prossima assemblea della Federazione, che il 15 giugno sarà chiamata al rinnovo delle cariche sociali, desidero comunicarti personalmente che il nostro Consiglio di Amministrazione, dopo aver preso atto dell'esito della consultazione condotta dall'apposito Comitato nominato dal Consiglio stesso, ha deliberato a larga maggioranza (18 voti favorevoli e 3 contrari) di chiedere al Presidente uscente, Diego Schelfi, di rendersi disponibile per un ulteriore mandato alla Presidenza, qualora l'assemblea lo richieda ai sensi dell'art. 29, comma 10, dello Statuto».


Forse è un sintomo che gli schelfiani qualche timore recondito ce l'hanno, se il vicepresidente vicario della Federazione Giorgio Fracalossi - pur chiamato a svolgere il delicato ruolo di timoniere formalmente neutrale della prossima assemblea - non ha pensato che fosse inopportuno rivolgere un diretto appello pro-Diego.


Invece di limitarsi a ricordare l'orientamento assunto dal cda, nella sua e-mail datata 11 maggio intestata ufficialmente «Federazione trentina della cooperazione» e spedita dalla segreteria di via Segantini, rivolge un caloroso appello a votare Diego una quarta volta: «Come certamente sai, tale richiesta è motivata, oltre che dal positivo apprezzamento dell'attività svolta dal Presidente Schelfi, anche dall'esigenza di poter contare su una persona di provata esperienza, che sappia guidare il Movimento cooperativo trentino anche nel prossimo triennio; tempo che si annuncia particolarmente difficile... Non serve sottolineare che tale obiettivo sarà raggiunto tanto più efficacemente quanto più il nostro Movimento saprà dare prova di unità anche in tale passaggio».
«Confido che anche tu - insiste Fracalossi - possa apprezzare le ragioni che sono state poste alla base dell'orientamento espresso dal cda».


Segue l'invito a partecipare agli incontri nei vari ambiti (partiti ieri a Pergine), che «pur dedicati soprattutto al resoconto sull'attività svolta dalla Federazione durante il mandato del Consiglio in scadenza, sono un'ulteriore occasione di confronto aperto e democratico tra cooperatori, e ad essi sono stati invitati a partecipare anche Erman Bona e Sandro Pancher», cioè i candidati alternativi.
Ulteriore concessione «democratica» del vicario: «Resta ovviamente confermata la possibilità di presentare ulteriori candidature anche durante lo svolgimento dell'assemblea». Se la deroga a Schelfi non trovasse i 2/3 di sì necessari. 

Lu. Fa. - pgh

20 commenti

Invito la Signora Carlotta a leggere l'art. 21 del regolamento assembleare della Cassa Rurale Mori - Val di Gresta (scaricabile dal sito della stessa) dove potrà constatare che i lavori sono stati condotti a regola d'arte ovvero che il Presidente ha correttamente applicato la regola di verbalizzare i nominativi dei soci astenuti.

Invito la Signora Carlotta a leggere l'art. 21 del regolamento assembleare della Cassa Rurale Mori - Val di Gresta (scaricabile dal sito www.cr-morivdg.net/default.aspx) dove potrà constatare che i lavori sono stati condotti a regola d'arte ovvero che il Presidente ha correttamente applicato la regola di verbalizzare i nominativi dei soci astenuti.

speriamo che non me lo ri-censurino. Ma io ci riprovo lo stesso: per favore, votate la persona che prometterà di fare luce sul crack della cantina LaVis-Valle di Cembra.

è triste ma bisogna ammetterlo: allo schifo non c'è limite !

Scusatemi cari giornalisti ma che significa vota democratico cioè vota Schelfi?!?....
Cos'è velata ironia o semplicemente mera accettazione delle baronie di alcuni boiardi provinciali?
Comunque aria nuova no eh?..........

Aria Nuova, Vita Nuova...

SCHELFI MOLA LA CAREGA

SCHELFI MOLA LA CAREGA

A PROPOSITO I REVISORI DELLA FEDERAZIONE SONO DELLA STESSA FEDERAZIONE ??? E COSA CONTROLLANO??? AHAHAHAHAHAHAHAH

ora di cambiare! per correttezza istituzionale
e perchè forse il nuovo arrivato tiri fuori gli scheletri dai tanti, troppi armadi marchiati schelfi e soci

PER VOTARE IN FEDERAZIONE ... I PRESIDENTI DELLE COOPERATIVE NON DEVONO ESSERE DELEGATI DALLE SINGOLE COOPERATIVE... VI RISULTA HANNO CONVOCATO LE ASSEMBLEE TUTE LE COOPERATIVE PER DARE INDICAZIONI DI VOTO AI LORO RAPPRESENTANTI ?

QUESTA COME AL SOLITO E' LA BUFALA TRENTINA... I RAPPRESENTANTI DELLE COOPERATIVE VOTANO SENZA ALCUNA INDICAZIONE DELLE LORO ASSEMBLEE

fra governatori e principi, se proprio dobbiamo: meglio la regina d'Inghilterra che fa più atmosfera

Ho molta stima di Pancher che con molto coraggio sfida Schelfi, purtroppo si accorgerà anche Lui che sarà come cozzare contro un muro!!

La solita scusa della PROVATA ESPERIENZA!!! Così per preservare un po quelle connessioni di potere ormai consolidata tra le stesse persone da decenni!!! Serve cambiamento e novità.

Io non vorrei mai Pancher perchè spinge per le fusioni.

NON SAREBBE IL CASO CHE IL SIGNOR FRACALOSSI PRIMA DI CHIEDERE CONTINUITA' AL SIGNOR SCHELFI CHIEDESSE CHIAREZZA SU TANTE COSE SUCCESSE NELLA COOPERAZIONE TRANTINA...VEDI CANTINA LA VIS, POI LA TROPPA CONTINUITA' NON E' CERTO DEMOCRAZIA.

vergogna...... se riviene eletto scelfi , tradendo le regole , non faro' più' la spesa alla coop....

Niente di nuovo sotto il sole!Solite facce soliti sistemi.
Andiamo avanti facendoci del male....

Voto democratico?
All'assemblea votereste persone come Bona? Se votate contro Schelfi vi schedano e se voi presidenti andate in Federazione vi bastonano per i prossimi anni. Dantrocanto fa così anche Erman Bona con la sua Cassa Rurale. Scrive i nomi dei contrari e/o degli astenuti. Anzi, li nomina pubblicamente.

SPERIAMO CHE ANCHE LA COOPERAZIONE POSSA RITORNARE AD ESSERE UN MOVIMENTO PIU' DEMOCRATICO, NEL QUALE L'INTERA COMUNITA' POSSA SENTIRSI PARTECIPE DELLA CRESCITA DEL TERRITORIO. CI VUOLE RINNOVAMENTO!! LARGO AI GIOVANI, MA CON I FATTI, NON SOLO CON LA SOLITA RETORICA!! E' IL COLMO CHE CONFINDUSTRIA DEBBA INSEGNARE ALLA COOP COSA SI INTENDE PER DEMOCRAZIA...

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Francesco - Riva del Garda :

Mio dio... È tornato quello che scrive a monosillabi...

29-08-2014 21:10
Francesco - Riva del Garda :

Vedè che l'è meio comprarli al Poli i fonghi?!?

29-08-2014 21:08
Millord :

Ben detto!

29-08-2014 21:03
AndreaTN :

E' giusto, se uno ha fretta ha il diritto e dovere di prendere a schiaffoni le donne che vanno...

29-08-2014 20:59
attilio :

Quanta coerenza manca!!!!Si parla di gay ma non di pedofilia!!!Che coerenza,dove sta la coerenza...

29-08-2014 20:57