Caderzone, l'orso  ancora all'attacco

IMGP3718_6248120.jpgCADERZONE -  L'orso attacca ancora. È stata infatti trovata questa mattina l'ultima vittima del plantigrado. Si tratta di Charly, un asino meticcio di 25 anni attaccato in loc. Cavrii, poco sopra il paese di Caderzone, a poche centinaia di metri dalla colonia Madonna delle Nevi. A fare la triste scoperta ieri, verso le 6 e mezza, Vito Sartori che, come spiega il proprietario di Charly, Lino Amadei «ha visto l'orso allontanarsi prima e il corpo dell'asino poi».

 

Ad allertare Amadei sono stati però, poco prima delle 7, gli operai del comune. «Appena mi hanno chiamato - spiega Amadei - sono corso a controllare e mi sono trovato di fronte ad una scena bruttissima». Tanto raccapricciante da «sentirmi male nel vedere l'asino in quelle condizioni». Una situazione che fa tornare all'onore delle cronache, suo malgrado, l'orso e la sua pericolosità. 

 

Tutto sull'Adige di domani

28 commenti

x MM: eh si perchè l'animale uomo invece ha a cuore le sorti del pianeta... ma cerrrrrtamenteeeee... che povera gente che siete.

che bel!dopo un po' scompaioni i post favorevoli all'orso.
Così si fa a creare un'opinione pubblica consapevole.

per tt coloro ke parlano bene degli orsi, fino a prova contraria sono animali selvatici che se ne fregano di persone, recinzioni o centri abitati!e si fanno sempre + spesso vedere vicino ai centri abitati! se io devo aver paura di tornare a casa a piedi la notte xkè è già stato visto sulla strada dove abito cosa si fa?è facile dire che non agrediscie l'uomo"povero orsetto"ma essendo animali nn controllati se la provincia li vuole se li tenga in piazza duomo a trento non a casa mia!

Ancora una volta l'orso si avvicina ad un abitato, sbrana un animale e ancora una volta la colpa e' del padrone.
Un orso vicino ad un abitato è un pericolo e sarebbe ora di capirlo.
Riportateli in Slovenia!

allo "spam" http://www.orso.provincia.tn.it: i tuoi fondamentali commenti in maiuscolo mi hanno cambiato la vita: grazie!

Gli orsi prediligono attaccare gli asini !
Ecco spiegato il motivo per cui la Lega e' dichiaratamente nemica dell'orso !!!
Si mangiano a vicenda.

"Lo sfruttamento agricolo e zootecnico capillare degli ambienti montani ha sicuramente contribuito a rendere maggiormente problematico il rapporto orso-uomo (maggiori danni, minore tolleranza) e a rendere più efficace l'opera di persecuzione cui la specie veniva sottoposta." MA DAI!?CHI L'AVREBBE MAI DETTO!?

"In Italia, nelle Alpi e negli Appennini, non sono documentate aggressioni deliberate nei confronti dell’ uomo negli ultimi 150 anni." DA QUANTO SI ERA ESTINTO L'ORSO SULLE ALPI SECONDO VOI!?ECCO QUESTO SI LEGGE SUL SITO ISTITUZIONALE PAT. QUINDI CARI MIEI,CI PIACCIA O MENO,è PERICOLOSO ECCOME!

"non è un animale aggressivo, anche se la grossa mole e la forza fisica lo rendono potenzialmente capace di ferire o uccidere una persona"

"Quando l’orso può essere pericoloso.
L’orso bruno non è pericoloso se non in rare e particolari condizioni:
1.esemplari feritiQUANDO FORZA UNA RECINZIONE
3.esemplari sorpresi su carcasse o altre fonti di cibo.CHI DARà DA MANGIARE ALLE PROPRIE BESTIE IN FUTURO!?
4.esemplari sorpresi all’improvviso, spaventatiIDEM COME SOPRA
6.in generale, esemplari molto confidenti con l’uomo."FREQUENTAZIONI CONTINUE LO RENDONO TALE

però si parla di asini,mica di galline o arnie! un asino è un salto di qualità (di misura) allarmante se permettete. fisicamente parlando penso che il 90% delle persone siano meno forti e meno grosse di un asino adulto!lasciate da parte i cori da stadio e cominciamo a ragionarci per favore!

"Mi chiedo perché tutti questi "montanari", pur a conoscenza della presenza dell'orso, non prendano nessuna precauzione nella custodia dei loro animali."vediamo se quando ci scapperà il morto cambierai il finale con cavoli di quella persona. o forse per te sarebbe normale girare armati di carabina!?

Forse molti si chiederanno (me compreso) se un orso che sbrana un asino si fermerebbe immediatamente davanti ad un contadino o a un escursionista.
Saprà distinguere nettamente il plantigrado tra vari animali (e lo siamo anche noi) o sarà l'istinto a prevalere?

@L.
a parte gli scherzi...l'altra settimana era in un cortile recintato.eppure l'ha ucciso. ora vi faccio una semplice domanda: quanto crediate che pesi un asino di 25 anni!? e quale forza pensate che abbia? pesa almeno 100kg e una pedata può uccidere un uomo...vi serve altro per allarmarvi o continuiamo a raccontarci "la storiela de l'ors"!?

Ma gli orsi non dormono mai? Attraversano le strade di giorno, gironzolano di notte... io credevo che fossero pigroni :-)

Ma possibile che con tutto quello che c'è in giro occupiamo spazio, tempo e soldi per parlare di orsi, orsetti e asinelli? Si vede proprio che l'autonomia trentina ha funzionato da allucinogeno...

Informo che questa notte un'altro asino è stato fatto fuori anche a Strembo! Poi i recinti elettrici per esperienza personale non servono a molto: per due volte è passato tra i fili strappandoli. Il recinto tra l'altro era fatto benissimo con fili molto ravvicinati tra loro e con il trasormatore di corrente direttamente attaccato alla spina e non la semplice batteria. E non venite a dirmi che di notte devo mettere nella stalla anche le arnie delle api!

Mi chiedo perché tutti questi "montanari", pur a conoscenza della presenza dell'orso, non prendano nessuna precauzione nella custodia dei loro animali.

Ma quale ORSO BIANCO in Trentino? E' bianco perché nelle immagini all'infrarosso si vede al negativo!!!

mi sto rompendo le scatole di questo orso, dei suoi danni e delle notizie al riguardo! ad oggi non ho speso un minuto di tempo a parlare di orso, attenzione che il malcontento cresce e va a finire come per la politica, creerà disgusto!

Premesso che mi dispiace enormemente per la brutta fine del quadrupede, mi sembra d'aver capito che l'orso ce l'ha a morte con gli "asini".
Non sarebbe il caso di imitarlo ?!
(ovviamente senza ricorrere alla violenza)

Quest'anno ci scappa il morto ...

e a quel punto chi risponde ? Che si farà ?

E' inutile chiudere i cancelli dopo che le pecore sono scappate ...

Ah certo che se il caro plantigrado comincia con gli asini, del lavoro da fare ne avrà parecchio, visto come siamo messi oggigiorno.

solo una domanda:i recinti ELETTRIFICATI servono?
Se si,perchè non si usano sempre?

Ma scusate un pò.. non è una novità che l'orso attacca pecore e altri animali, si sa che c'è, perchè la gente non si attrezza con i recinti elettrici? io credo che questa sia l'idiozia delle persone, io non sono a favore della reintroduzione ma è anche vero che sta piano piano ritornando il lupo in modo naturale.. la gente dovrebbe essere intelligente visto che siamo stati muniti di un cervello che sa pensare di più di un'animale

Se io ho un asino e so che gira l'orso, di notte lo metto in stalla. Visti i termini usati nell'articolo, mi sa che l'estensore dell'articolo è un pò anti-orso, sbaglio? Però: bellissimo il video!

Por asen!

ma guarda un pò, è sparito d'incanto l'articolo sull'avvistamento di mamma orsa e cuccioli (con parole entusiastiche di chi ha assistito alla scena) sostituito subito da asino predato (manco fosse l primo!)... e immagino i toni che saranno usati sull'articolo di domani! ma c'è un disegno preciso a L'Adige per screditare l'orso?!?

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

nobpaolo :

Era ora che rimodernassero la seggiovia per il Vigo,oltre che lenta era scomoda e sempre...

01-10-2014 22:59
Roberto da Trento :

Finalmente il procuratore Dott.Amato ed il Dottor Russo stanno operando nella direzione giusta....

01-10-2014 22:52
da :

poi possono proseguire in tutta italia dove di togliere i vitalizi non ci pensa nessuno e si...

01-10-2014 22:45
da :

visto che ci siete denunciateci anche alla corte dell'Aia per uccisione accidentale di orsa .E'...

01-10-2014 22:41
PANGLOSS :

IL PROBLEMA E' LA TOTALE MANCANZA DI CONOSCENZA DA PARTE DI ALCUNI DEGLI EFFETTI DELETERI SULL'...

01-10-2014 22:23