Sfila l'orgoglio

Saranno più di 120.000 gli alpini che oggi sfileranno a Bolzano all'85ª Adunata nazionale. Un enorme esercito di pace. Una grande festa di tricolori, allegria, ricordi e travolgente entusiasmo di chi da sempre è abituato a rimboccarsi le maniche e ad aiutare quanti si trovano nel bisogno.
Questo sono gli Alpini.
E anche stavolta sono riusciti nel miracolo: unire una comunità troppo a lungo divisa da confini etnici, linguistici e culturali. Nel nome delle Penne Nere in questi giorni Bolzano, l'intero Trentino Alto Adige, si è risvegliato diverso, migliore, più unito, mettendo da parte decenni di inimicizia ereditaria e di incomprensioni della storia.
I tricolori che sventolano nelle vie di Bolzano non sono più un segno di sopraffazione di un gruppo sull'altro, ma un simbolo di democrazia e libertà dentro una grande Europa che unisce tutti, italiani e tedeschi, alpini e kaiserjäger, trentini e sudtirolesi. Il clima nuovo che si respira oggi a Bolzano, dopo i timori e le resistenze della vigilia, dopo i freni di parti politiche e l'ostilità di frange estremiste, mostra una comunità matura, adulta, cresciuta nella pacifica convivenza, capace di accogliere il fiume di boce e di veci arrivati in questi giorni, e di mostrare loro il calore e la civiltà di una terra plurale che sa vivere la diversità come ricchezza e la convivenza come stimolo a dare di più.
Nelle valli e nei paesi dove neanche 50 anni fa gli alpini erano guardati con ostilità e disprezzo da popolazioni timorose di perdere la propria identità, oggi si festeggia insieme. Le caserme un tempo simbolo di annessione militare, oggetto di attacchi terroristici, oggi sono luoghi di incontro, di festa, di condivisione di un cammino che unisce.
Per gli Alpini non esiste l'impossibile. Lo hanno dimostrato ancora una volta.

 

12 commenti

I commenti come quello di Lok fanno male. Detto ciò, non si puù piacere a tutti. Alpini "guerrafondai"? Ma di che parli? Conosci la Storia?

Questo tipo di orgoglio ha fatto morire millioni qui in Europa.

Chissa' che gli alpini abbiano suscitato nei giovani un po' di entusiasmo per una vita sana e impegnata!
W gli Alpini!

Cosa c'è di culturale o di essere orgogliosi nell'ubriacarsi, cantare, fare retorica patriottica e guerrafondaia ecc...?

Per Raffica
Quello che dici tu con tanto sarcasmo, lo fanno una volta all'anno mentre per gli altri 364 giorni sono sempre pronti ad offrire se stessi nel momento del bisogno.Tu lo fai ?

A Bolzano con il gruppo AOSTA ha sfilato una numerosa rappresentanza degli ex ufficiali della ex scuola MILITARE ALPINA di AOSTA comandata dal Col. Campana Romano nato a Trento.

tutti i dati che vengono forniti dalle televisioni e giornale sono di grande soddisfazione dimenticavo anche i politici gli abbiamo sentiti soddisfatti smentendo i pochi che potevano creare problemi. la gente locale si ricorderà per molto tempo la presenza degli Alpini a Bolzano.

Proprio non capisco cosa ci sia da essere così orgogliosi solo per il fatto di andare in giro a sbevazzare e battere grancasse colla penna sul cappello...

Di tirolo qua non c'è niente, sappilo. Se pensi a oltre 150 anni fa, sei un retrogrado che non conosce e non accetta la storia. In quel periodo poi sai quanti stati sono nati e scomparsi? Felici siamo di essere da un secolo nella madrepatria giusta, l'Italia. Il resto è solo storielle da circoli PATT.....

Vedo che commenti contro il carattere antitirolese di codesto raduno non ne volete. Il mio l'avete pubblicato e poi cancellato. Io rimango felice di non aver celebrato i 150anni dell'unità.

Magiciiiiii !!!
Propongo di fare il raduno due volte all' anno, con sede fissa Bolzano.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Per Anatema :

mi hai rubato le parole di bocca ....... homo homini lupus

23-09-2014 21:46
Giorgio Pier Francesco Corbani :

il titolo è un titolo fuorviante in perfetto stile "Adige".
Se la Bottamedi è fuori dal...

23-09-2014 21:39
Francone Cuccureddu, grigie esistenze :

Ma la smettete di fare i bambini ? Ma chi se ne strafotte se avete visto una volpe pure voi ?...

23-09-2014 21:35
Anàtema :

Passato qualche anno, ma vale ancora: homo homini lupus...

23-09-2014 21:32
un trentino :

condivio appieno la posizione di
@redazione adige...siete un giornale indipendente solo...

23-09-2014 21:30