Centro Professionale di Tesero,  il Rotary premia gli studenti

TESERO - Sono Serena Vaia di Masi di Cavalese per il macrosettore del legno e della ristorazione e Mattia Ganz di Soraga, per il macrosettore del legno, i due studenti del Centro Professionale Alberghiero di Tesero che hanno ricevuto oggi a mezzogiorno la borsa di studio "Micheletti Stava 1985", promossa ancora una volta dal Rotary Club di Trento. 

 

La cerimonia è stata coordionata dal direttore del Centro Dino Moser. Vi hanno partecipato, tra gli ospiti, il presidente del Rotary Club di Trento Mario Francesconi, il sindaco di Tesero Franco Zanon, il presidente della Cassa Rurale di Fiemme Dino Zanon, accompagnato dal direttore Paolo Defrancesco, oltre al rotariano doc Piero Deflorian, all'ex consigliere ed assessore provinciale Claudio Betta ed ai famigliari dei premiati. Ad entrambi è stata consegnata una borsa di studio di 500 euro.

 

Ospite d'onore l'architetto ed affermato professionista Cesare Micheletti (anche lui socio del Rotari dal 2011), figlio dell'indimenticato Vittorio, scomparso nel 1985, proprio nell'anno della tragedia di Stava (da qui l'accostamento nella intitolazione del Premio) ed al quale vanno riconosciute azioni importanti per il rilancio del turismo di Fiemme negli anni settanta e ottanta. 

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

E Mezzo :

Il non più ricco Trentino non può più permettersi di chiudersi a riccio!

19-04-2014 20:48
cristoforo :

che noia

19-04-2014 20:44
iilda47 :

No comment.....

19-04-2014 20:39
enzone :

Sono notiziuole che rinfrancano il morale.
Ora Renzi ne ha preso il posto. Usando le...

19-04-2014 20:39
e-be :

A leggere 'sto giornale sembra che tutti i trentini la vogliono con percentuali bulgare. Però...

19-04-2014 20:38
 

 

 

 

 

Seleziona la provincia
Seleziona la tipologia