In fiamme un furgone  Non si esclude il dolo

DRO – Attimi di paura la scorsa notte in località Ischia alle porte di Dro, dove a causa di un incendio è andato completamente distrutto un furgoncino Opel “Combi”. Ad accorgersi del rogo, scoppiato verso l’una di notte tra mercoledì e giovedì, sono stati i vicini di casa della rimessa agricola dove il mezzo era parcheggiato, lungo la strada provinciale che da Dro porta a Drena. 

 

Subito è quindi scattato l’allarme e le operazioni di soccorso. Sul posto è prontamente intervenuta una squadra di 12 uomini del corpo dei vigili del fuoco volontari di Dro, guidati dal comandante Tiziano Flessati, che hanno subito circoscritto e domato le fiamme, evitando che il rogo si estendesse al vicino immobile.

 

(Tutto sull'Adige di domani)

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

vpaulus :

se viene rieletto nel consiglio provinciale del trentino non vedo dove stà il problema. come...

21-10-2014 20:31
Rendener :

Sei stato clemente. La realtà è anche peggiore. Ad es ti costringono a pagare le tasse per...

21-10-2014 20:24
gluca :

Se lo dice lei siamo in una botte di ferro...oltretutto da Marco i profughi non erano stati...

21-10-2014 20:21
Getzemani :

però è inutile lamentarsi ora che lo abbiamo mandato addirittura al senato! Bisognava pensarci...

21-10-2014 20:19
ennevi :

ridicoli. Gli immigrati sono controllati sono i "vacanzieri" che non sono controllati. Come ha...

21-10-2014 20:17