Prende contributi  ma non ha i campi

VEZZANO - Per ottenere maggiori contributi dalla Provincia aveva dichiarato di possedere otto ettari di terreno, per lo più dedicati a pascolo. Peccato che l'agricoltore, un 58enne della valle dei Laghi, avesse solo in parte tutte le particelle dichiarate: alcune erano realmente sue, altre invece appartenevano a persone che non avrebbero mai concesso l'utilizzo dei pascoli all'uomo, né con accordi scritti, né verbali come da lui dichiarato.
La vicenda è emersa da un controllo che l'Apag, l'Agenzia provinciale per i pagamenti, ha chiesto all'Unione contadini della provincia di Trento, dopo aver ricevuto le segnalazioni di alcuni proprietari che lamentavano di non aver ottenuto l'indennità compensativa, ovvero una compensazione del reddito per terreni disagiati: tali appezzamenti, secondo quanto appurato in un primo momento, erano già stati oggetto di contributi pubblici. Ma i soldi a chi erano andati? Ad un agricoltore della valle dei Laghi, come hanno appurato i carabinieri della stazione di Vezzano, ai quali erano arrivare le denunce.
Da un incrocio dei dati, è emerso che almeno tre degli appezzamenti di terreno che l'agricoltore aveva indicato come in suo possesso esclusivo, in realtà appartenevano ad altre persone che non avevano in alcun modo preso accordi con l'uomo. I carabinieri, coordinati dal luogotenente Mario Melfi, hanno calcolato che la truffa, a partire dal 2007, avrebbe portato alle tasche dell'agricoltore circa 1.500 euro. Ma il possesso o l'eventuale comodato di una ventina di altri terreni che l'uomo ha dichiarato all'Unione contadini - e che dunque sarebbero già stati oggetto di contributi - sono al vaglio degli investigatori.
In attesa che vengano compiute ulteriori verifiche, l'uomo è stato denunciato per i casi nei quali è stato confermato il raggiro: le accuse sono di truffa aggravata e continuata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità materiale commessa da privato e false attestazioni a pubblico ufficiale.

per il contribuente non cambia niente,il totale contributi è lo stesso sia che intaschi il titolare del fondo prativo sia l'alter ego .
le forze dell'ordine indagano.
nella foto di R.F. l'ambulanza agricola.
P.S.:
non censurate,tanto il commento è gratuito,non costa nessun vitalizio al contribuente e nessun compenso al giornale.

nella valle lacuale ,posti sul cocuzzolo della svettante montagna a cui si accedeva percorrendo disagiati e angusti nastri bituminosi,in prossimità della minuscola frazione vezzanese di...
giacevano incustodite variopinte distese verdeggianti,punteggiate di vaghi fiorellini ed erbe officinali .
Vedendo questo spreco di contributi l'agricolo non resistette e a sua insaputa la federazione provinciale agricoli verso l'equo contributo.

Bastava avere una dichiarazione scritta dal comodante o del proprietario effettivo per avere conferma dei titoli per il contributo. Se poi questi millantava a destra e a manca beh si vede che conosceva i polli da spennare: i contribuenti.

C'è chi non ha i campi e prende i contributi e chi ha i campi e non prende i contributi....

cosa un' agricoltore che ha ottenuto contributi ma è "una mosca bianca" che scifo e poi sono i primi a lamentarsi , è arrivato il momento di prendere in mano tutte le leggi e determinazioni che permettono questo , e verificare se sono ancora attuali.....

Ah ah ah... Come si fa a ricevere questi contributi???? Anche noi ne vogliamo!!!!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

vpaulus :

se viene rieletto nel consiglio provinciale del trentino non vedo dove stà il problema. come...

21-10-2014 20:31
Rendener :

Sei stato clemente. La realtà è anche peggiore. Ad es ti costringono a pagare le tasse per...

21-10-2014 20:24
gluca :

Se lo dice lei siamo in una botte di ferro...oltretutto da Marco i profughi non erano stati...

21-10-2014 20:21
Getzemani :

però è inutile lamentarsi ora che lo abbiamo mandato addirittura al senato! Bisognava pensarci...

21-10-2014 20:19
ennevi :

ridicoli. Gli immigrati sono controllati sono i "vacanzieri" che non sono controllati. Come ha...

21-10-2014 20:17