Comunità di Valle, si vota anche a Trento

Anche i cittadini di Trento potranno votare il referendum abrogativo delle Comunità di valle del 29 aprile. Lo sottolinea la Lega Nord Trentino. "Anche se a Trento non esiste una vera Comunità di valle, le cui funzioni sono svolte dal Comune capoluogo anche nei confronti dei comuni di Aldeno, Cimone e Garniga Terme - dice una nota - si vota anche in questi quattro comuni, realtà che costituiscono anche la prova provata che le funzioni delle Comunità possono essere svolte tranquillamente da consorzi tra singoli comuni, senza l'interposizione di enti terzi che servono solo a sprecare ingenti risorse pubbliche solo per elargire indennità di carica e mantenere una pletora di burocrati".

21 commenti

Non serve un genio per capire che le comunitá di valle sono l'ennesimo carrozzone inutile pagato con i soldi pubblici..
Per fortuna ce ne saranno sempre meno e quindi tra un po' non ce ne saranno neppure per pagare gli altri di politici profittatori :)

abolendo queste cdv con i soldi risparmiati la regione potrebbe pagare una gran parte di imu..hai cittadini già pieni di tasse ad ogni cittadino della provincia di trento(trento compresa)queste cdv inutili costano 14,16 euro cadauno all' anno solo per gestione di questi apparati una tassa aggiunta ad altre tasse in cambio di quale sevizio?

Adesso quelli della Lega ci bombardano con spot tv tutto in verde, ma senza mettere "Lega N." Staranno usando i soldi che gli sono avanzati al trota? Visto che negli spot parlano di sprechi, farebbero meglio risparmiare e tenere quei soldi per quando verrà loro presentato il conto del referendum, perso!

Le C.d.V. servono eccome e quindi bisogna lasciarle in essere, ma è anche vero che non devono costare troppo. Perché, invece di mettere un presidente e un consiglio fissi, non si fanno a rotazione, tra i sindaci e consiglieri dei vari comuni? In quel modo si risparmierebbe molto, basterebbe pagare solo i gettoni di presenza. I dipendenti invece resterebbero quelli dei comprensori e della PAT.

Che ce ne frega a noi zitadini delle vostre comunità, noi abbiamo qui gli uffici della Provincia belli comodi, possiamo andarci anche a piedi o con l'autobus. Peggio per voi se vi aboliscono le cdv, così vi tocca prendere il tram, la corriera, o peggio, con quello che costa il carburante, la macchina e venire a romperci l'anima e a intasarci la città! Per noi zitadini l'è meio che resteghe 'nde le vosse val!

Chi ha organizzato la raccolta firme sapeva benissimo che la gente avrebbe recepito questa cosa, trattandosi di sprechi, almeno secondo la Lega. Nessuna sorpresa quindi, é come se si facesse un referendum per abolire le tasse o il 7° comandamento (non rubare). Si vincerebbe al 99,9%! D'altronde lo sappiamo, la L. vive di populismo .... finchè trova i grulli disposti a crederle.

O Laurentino, che ne sai tu dei 217 Comuni Trentini. Magari non lo sai, tra gli scopi delle CDV c'è anche quello di innescare o favorire l'accorpamento tra di loro dei Comuni più piccoli o a unirsi a quelli più grandi. E non è una cosa così semplice, come potrebbe sembrare, non è che si possa fare d'imperio, come a suo tempo, ad esempio, fece il fascismo.

Ma tu lo sei, leghista, come quasi tutti quelli che parlano come te: sembrate fatti con lo stampino, dite tutti le stesse filastrocche, che vi hanno preparato i vostri divini bosi fugati.

Anche qui, incetta di leghisti che fanno apostolato per il si. Per forza, se gli va buca anche questa (come gli andrà), per loro è la fine (come sarà). Vorrebbero almeno guadagnare la medaglia di legno o, per adottare un termine rugbystico, il cucchiaio di legno!

@ Col Pero
al termine dello scrutinio, le liste elettorali usate per il riscontro degli elettori che hanno votato sono inviate - insieme ai registri contenenti i numeri delle tessere elettorali dei votanti - al Tribunale, dove sono conservate. Quindi, per sapere chi si è recato al voto, occorre andare in tribunale e rubare le liste lì depositate; oppure entrare in possesso delle tessere elettorali dei cittadini, che riportano il timbro della sezione e la data di votazione.

Se vogliamo ragionare con i partiti (ormai morti)...Credo che non andranno a votare solo gli elettori di Lega e PDL....ci saranno molti autonomisti, alcuni del PD, l'IDV, quelli di sinistra estrema, quelli di Grillo...I numeri sono importanti

Chi vuole dare un significato politico al referendum è in malafede.
L'ha proposto la Lega, e allora? I radicali proposero quello sull'aborto
I Verdi e l'IDV quello contro nucleare e legittimo impedimento ecc...E la gente è andata in massa a votare...perché sono temi trasversali che coinvolgono tutti. Come le Comunità di Valle. Ricordiamoci che meno del 50% dei Trentini ha votato alle elezioni di questo ente incostituzionale e inventato da Dellai. molti trentini andranno a Votare SI

Com'è possibile tollerare le Comunità di Valle che, carte alla mano, costano molto e servono a zero?
I segnali del Governo Monti sono per semplificare i livelli di potere, ridurre le poltrone e tagliare gli sprechi.
Sono fiducioso, credo che la crisi spingerà i trentini a votare SI all'abrogazione. La genteè mooolto stufa

Andrò sicuramente a votare per eliminare questo ente non previsto dalla Costituzione che si somma ai 217 Comuni della Provincia Autonoma di Trento. Il Governo cerca in tutti i modi di ridurre gli sprechi di denaro pubblico e noi non possiamo permettere che in Trentino si continui con queste spese immotivate.

Spero che anche a Trento si senta la necessità di dire basa alla politica delle poltrone di Dellai. Andate a votare tutti SI per l'abolizione.

Andare in massa a votare e votare SI.

Quello che si deve fare dopo il referendum è scacciare dallo scranno, usando l'arma del voto alla prossima tornata elettorale, quelle "grandi cime" con la base sprofondata nelle "careghe" che hanno imposto certe "rivoluzioni amministrative" che hanno prodotto più impacci che sollievo al cittadino probo.

....una bella gita al lago dopo aver votato NO.....

I votanti subiranno una sorta di schedatura e saranno soggetti alle ritorsioni dell'apparato di controllo della Casta.
Chi ha qualcosa da temere, o da chiedere, eviti di votare.

Non occorre essere simpatizzanti della Lega, per un gran SI all'abolizione delle Comunità di Valle!

adare a votare a dire nooooo!!!! a questo ulteriore spreco di denaro pubblico

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

emi :

In questa situazione c è solo da capire chi è il coniglio tra le due parti in questione..

22-10-2014 23:38
Bertol Bruno :

Facciamolo tornare, a codizione che "ci porti su da Roma" tutti i soldi dei suoi ricchi bilanci...

22-10-2014 23:27
Dan TN :

RIDICOLI! Il coniglio va eliminato. Di certo non è una razza in estinzione ed ha tassi di...

22-10-2014 22:26
Thomas :

La politica dei piazeroti in cambio di voti é dura a mollare,ma ora con meno soldi neanche...

22-10-2014 22:23
poero#2 :

SCANDALO!!1!!11
BISOGNIA DENUNCIARE LA LAV PER IL GRAVE SPAVENTO KE ANNO KUSATO AI POVERI...

22-10-2014 21:58