Si può essere giovani trentini senza «sballare» a ogni festa

Di noi trentini, appena si varcano i confini provinciali, si parla spesso anche associandoci all'elevato consumo di alcol. La decisione, ad esempio, di istituire un super-ticket sanitario sui ricoveri in pronto soccorso di persone in stato di grave alterazione alcolica (dovranno pagare fino a 200 euro se a recuperarli sarà l'ambulanza) è rimbalzata subito sui giornali nazionali, da un lato per l'aspetto forse propedeutico e dissuasivo della cifra, dall'altra anche per sottolineare come in Trentino i ricoveri per coma etilico siano più frequenti che altrove.
Da tempo le istituzioni locali, gli specialisti della sanità e della prevenzione, puntano sui giovani per sradicare la cultura dell'alcol nelle nuove generazioni. E lo fanno prima di tutto attraverso iniziative culturali e associative che servono per far capire ai ragazzi che ci si può divertire, si può stare in compagnia, si può fare la corte al ragazzo o alla ragazza che ci piace anche senza "caricarsi" di birra, vino o superalcolici.
Circa 470 ragazzi per questo partecipano tra oggi e domani a «Mi sento inFORMAto» e «Ballo senza sballo», terza edizione di una fortunata iniziativa che consiste in un incontro informativo di sensibilizzazione, al mattino; e in una grande festa «alcol free», alla sera, con autobus navetta gratuito.
È la proposta organizzata congiuntamente dal Servizio di Alcologia del Distretto Alto Garda e Ledro, dall'Unita Riabilitativa Alcologica dell'ospedale San Pancrazio e dal Coordinamento Alcol e Sicurezza, patrocinata e finanziata dalle amministrazioni comunali di Arco, di Riva del Garda e (per la prima volta) di Ledro, nonché dalla Comunità Alto Garda e Ledro, nell'àmbito di un progetto rivolto ai ragazzi delle terze medie, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi di Arco, di Riva del Garda «Riva 1» e «Riva 2», di Ledro, E con l'Istituto Gardascuola.
Un'iniziativa di sensibilizzazione e di informazione organizzata nell'àmbito di «Aprile mese della prevenzione delle problematiche alcool correlate» che punta a proporre un evento "scientifico" con cui veicolare un'adeguata informazione su temi socialmente rilevanti e di tutela della salute nei giovani rispetto al tema dell'uso dell'alcol, tramite la promozione di comportamenti alternativi e funzionali di divertimento ed aggregazione giovanile.
In relazione all'alto numero dei partecipanti, sia l'incontro informativo, sia la festa «alcol free» si svolgono in due fasi. L'incontro informativo è previsto per oggi dalle 9 alle 12.15 nel Salone delle feste del Casinò di Arco per gli alunni delle terze medie dell'Istituto Comprensivo di Arco e di Gardascuola; e domani dalle 9 alle 12.15 nella sala assembleare della Comunità Alto Garda e Ledro per gli alunni delle terze medie dell'Istituto Comprensivo «Riva 1», «Riva 2» e Ledro.
La festa si svolge (sempre nel Salone delle feste del Casinò municipale di Arco dalle 20.30 alle 23) domani sera per gli studenti della terze medie degli Istituti Comprensivi «Riva 1» e «Riva 2»; e venerdì per gli studenti delle terze medie degli Istituti comprensivi di Arco e di Ledro, e di Gardascuola.  D.P.

30 commenti

ecco perchè vedo sempre più donne trentine tristi...quando escono per cercare il principe azzurro non trovano che ubriaconi, ma risolvono perchè trovano i nostrani..e sono molto contento per questo.

Certo che il rapporto del Trentino con l'alcool è complesso. Nei confronti di chi è astemio c'è una pressione sociale molto forte, il bevitore incallito è oggetto di una sorta di reverenza, l'alcolizzato è ridicolizzato e il problema diffuso dell'alcolismo - che non colpisce solo la persona ma devasta tutta la sua famiglia - viene nascosto il più possibile sotto al tappeto, per evitare che interferisca con il "Trentino da bere" delle brochure.

Mi rattrista leggere un commento come "in Trentino non ci sono alternative". Mi pare la classica autogiustificazione di chi non ha voglia di cercarne. Io di cose belle da fare ne ho sempre trovate a bizzeffe... oso dichiarare di avere una vita sociale felice, e sono arrivata a 30 anni senza fare la balla... Forse dipende da cosa si vuol considerare come "alternativa".

ahhh che sciocchi questi giovani bevitori! con tutte le alternative che hanno a Trento preferiscono bere con gli amici!

Potrebbero per esempio, ehm, potrebbero.. ahhhh si potrebbero fare il giro al sas!! o mangiare il gelato al ponte!!

grazie Trento, città giovane!

al non bere è guardare gli altri farlo....
Ci sono solo bar in Trentino. uno ogni manciata di abitanti... Che altri svaghi possono esserci senza dover fare lunghe traversate in auto??

IO SONO ASTEMIO e non mi sento uno sfigato. Sfigati per me sono coloro che non sanno controllarsi.

certo che di liberalizzazione di taxi e più trasporti ce ne sarebbe bisogno...per tutti ma proprio tutti. con quello che costa la benzina...

Fintanto che uno che non ha voglia di bere, viene considerato e additato come una sfigato o impedito .....

e questo è il pensiero comune, anche fra chi beve per il gusto di assaporare un buon bicchiere di vino o altra bevanda alcoolica....

credo non risolveremo mai il problema.

Deve vergognarsi chi si ubriaca e non chi evita di farlo ...

proposta:al 118 le autoambulanze vengano mandate prima a coloro che "non se la sono cercata"lasciando gli altri in coda.
ovviamente è una provocazione ma un domani non vorrei vedere mio figlio spirare per questa logica.negli anni 80-90 con tutte le overdosi che si sono portate via mezza generazione dove eravate?

@ franco mori
e chi ha detto che le tasse dovrebbero pagare i taxi ai beoni!? se però ci fossero più taxi e costassero quindi meno potremmo togliere tanti alticci dalle strade. idem per i trasporti pubblici.non è per istigare a bere ma in fondo la vita sarebbe più semplice anche ai tanti non beoni

come si può ben capire così non andiamo avanti. per questo esiste anche la legge...con relative multe o altro. ovvio che non voglio difendere chi tracanna fino al coma,ci mancherebbe ma basterebbe far applicare la legge senza azioni punitive solo verso una particolare azione amorale..e le altre?dov'è l'etica in tutto ciò?

#sandro BENE!
ok allora desidero che paghino anche gli altri:drogati,incidentati per eccesso di velocità, sport estremi(anche bicicletta in pista ciclabile..poteva starsene a casa alla tv no!?),il bimbo che cade(se guarda la tv non cade).l'obeso che guarda la tv e basta,il vecchietto che si fida "troppo" delle sue ossa,il fumatore ecc ecc..

Bere nei limiti FA BENE? Ah, se queste sono le premesse...
e martin lutero... ti ricordo che bere è una scelta, mentre non lo è un infarto o infortunarsi, che ne so, tagliando la legna, per cui mi pare che chi sceglie scentemente di ubriacarsi deve sapere che ci son conseguenze da pagare

Forse non si è capito che la realtà del consumo di alcool da parte dei minori che stà assumendo un livello oltre ogni tolleranza. In Trentino, grazie a persone (politici) sensibili al tema è stata approvata una legge che vieta l' acquisto, la detenzione e la consumazione di bevande alcoliche da parte dei minori di anni 18.

alcol free vuol dire che lo danno via gratis?

Purtroppo in Trentino i locali pubblici sono semplici dispensatori di alcoolici. Ancora una volta grazie alle politiche ottuse di dellai e compagnia.
Anziché supportare la promozione di eventi e l'apertura di locali con musica dal vivo, da noi li si ostacola.
Tanto i giovani, dal Trentino alla Sicilia, vogliono divertirsi. Il problema é che da noi trovano solo bar silenziosi con fiumi di vinazza e birra.

Bah.

Io ho visto coetanei sul bus navetta tirar fuori bottiglie di wodka e grappa e ovviamente nessuno dice nulla e controlla! Arrivano alla festa già mezzi cotti e il fine cottura la prendono li, se uno vuol bere lo fa in 1000 modi

Bere nei limiti, fa' pure bene, ma quando si arriva al coma etilico, e' piu che un'esagerazione . E' GIUSTO far pagare chi, oltre che rovinarsi il fisico,rovina anche la vita agli altri. Se NON CI ARRIVA A RAGIONARE, e'
BENE CHE PAGHI.

Franco.B di Trento

X martin lutero: se uno picchia la moglie, l'Apss gli fa la rivalsa ospedaliera e gli chiede i soldi x il ricovero. Chiedi all'ufficio legale della azienda sanitaria...

Invece quando un'associazione di giovani si adopera per organizzare un evento ai giardini, dal comune vengono negati i permessi millantando che questa festa possa indurre ancora dei boci a fare la balla. Vi do un'altra notizia quella sera i boci trentini e non, la balla l'han fatta lostesso, in alcuni casi finendo sul ponte di sacco a tirar via recinzioni...TRENTINO L'UNICA REGIONE CHE FA RIMA CON VINO: questo è il nostro slogan all'apt e allora chi stiamo prendendo in giro?!

si dice che si fanno manifestazioni, incontri e altro per sensibilizzare la gioventù ed estirpare il problema dell'alcol:vi do un annuncio non serve a niente!!! e se viveste tra i giovani lo capireste anche voi. il 99% dei boci che va a questi incontri la balla la fa sul bus navetta gratuito, sveglia!

L'alcol è la prima forma di sballo, che poi può portare all'eroina.
Quindi, non è la cannabis il primo passo verso le droghe pesanti.
Tutti i tossici, la prima volta, si sono sballati con l'alcol.
Pensateci bene.

Invece si che fanno bene a fare pagare un ticket di 200 euro anzi anche 300 perchè in quel momento l'ambulanza è impegnata con loro invece che con chi un danno magari non se lo è autocausato come loro! Uno che beve sa benissimo che può rischiare, sia che guida, sia che vada in coma etilico o altro

Ma certo che non è tipicamente trentino anche se sono forse la maggior parte rispetto ad altre regioni, come non serve a nulla fare cartelli del Ballo senza sballo ecc ecc, se uno beve, beve con o senza cartelli come anni fà era per la cintura di sicurezza nessuno la metteva fino all'arrivo dei punti...!!

per martin lutero . nessuno dice che bevendo un bicchiere sirischia di essere delinquenti e infatti si può guidare in pace. il problrma sono due, tre, quattro e via così. e poi, io dovrei pagare i taxi con le tasse a chi decide di strabere? ma per favore! se lo paghi e faccia silenzio

Ma come Martin Lutero ora dobbiamo pagare ogni intervento? poi aumentiamo autobus per chi la sera va ad ubriacarsi? ma se non aumentano corse nemmeno per chi va a lavorare!! Poi la sera tu giri o dormi? in locali (e molti) altro che bicchiere di vino, vedi ragazze e ragazzi giovani "partiti" dall alcool e io dovrei pagare per loro?

Dopo gli avvenimenti del torneo della pace a Rovereto mi sembra che il problema di abuso di alcol tra i giovani non sia "tipicamente" trentino...

quei 200 euro saranno pane per gli avvocati. posso comprendere l'intento ma è una cosa strana. il drogato? quello che si butta in deltaplano? per esempio se uno picchia la moglie fino a mandarla in ospedale si beccherà una sacrosanta denuncia dalla donna ma nessuno gli metterà in conto l'intervento sanitario pagato dai contribuenti...quindi come la mettiamo?

200 sono troppo pochi!

torno dicendo che se 200€per la sbornia non si capisce perché altre cure siano gratuite..comunque...a quando servizi di trasporto pubblici anche la sera in modo da non mandare questi ragazzi sulla strada in auto? a quando l'aumento di licenze di taxi adeguandoci magari alla vicinissima innsbrueck?(non sarebbe un gran salto ma qualcosa di buono si)un conto è il coma etilico ma devo essere un delinquente a bermi un bicchiere di vino?

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Paolo da Trento :

Mi sembra molto azzeccata la battuta di Giuliano Cazzola:"Sarebbe come usare una banconota da...

01-10-2014 22:10
Dj Garzia :

Ci voleva il gabbibbo per far intervenire le fiamme

01-10-2014 21:43
Sempliciotto a Redazione........ :

Potreste cortesemente pubblicare l' elenco DETTAGLIATO delle singole VOCI che compongono gli 1,...

01-10-2014 21:30
paolo66 :

@Francesco
Il TFR a Riva è in busta paga perchè sono i tanti stagionali, che ovviamente...

01-10-2014 21:13
Bepino :

100.000 euro dall'UE, non 8 milioni. Basta bugie...

01-10-2014 20:57