Casa a energia  zero a Roncone

RONCONE - Cresce la filiera dell'edilizia sostenibile in Trentino. Lo fa ora a Roncone, con la prima casa passiva certificata in Italia "a energia zero"; anzi, potrebbe essere definita una "casa attiva", visto che l'energia che produce, grazie al sole, ai materiali (su tutto il legno delle foreste Pecf) e alle tecnologie con cui è stata realizzata, fa sì che essa produca più di quanto consumi.

 

Progettata e realizzata da un'azienda trentina, la Armalab di Pergine Valsugana, in collaborazione con l'architetto Paolo Boni, seguendo il protocollo di efficienza energetica del Passivhaus Institute e quello di sostenibilità dell'Associazione nazionale architettura bioecologica, la villa, commissionata da privati, è una casa Arca del livello più elevato. Il costo? Poco più alto di una costruzione standard del suo genere, di un 5-7% circa, ammortizzabile in pochi anni grazie ai risparmi che si realizzeranno sul fronte del riscaldamento.

 

"Questa abitazione ecosostenibile - ha detto l'assessore provinciale, all'industria, artigianato e commercio Alessandro Olivi, che ha visitato ieri la villa - rappresenta un esempio di punta di ciò che si può realizzare mettendo a sistema la filiera trentina della green economy e dell'edilizia 'verde', che fa perno sul marchio Arca. Il tutto grazie anche alle competenze e all'entusiasmo di un'impresa giovane, intraprendente, attenta alle sollecitazioni che provengono dal panorama internazionale e alle normative europee, per le quali entro il 2020 tutti i nuovi edifici privati dovranno essere edifici passivi."
 

Ottimo! Bravi!!

@paoletto.
è che in provincia non sanno più che pesci pigliare. sponsorizza leed ma per quanto si ami leed,per la sua struttura (made in USA) non potrà mai essere obbligatorio ma solo volontario quindi si devono inventare altri strumenti giuridici eternamente provvisori. arca si occupa solo di case in legno ed è un'altra cosa,un'altra parrocchia.

Ma scusatemi.. OLIVI ci è o ci fa?
Mi sono recato all'Agenzia per l'Energia e mi hanno parlato di protocollo LIDL e ITACA e ora Olivi sponsorizza ARCA ?
Che confusion.....

Roncone e' un paese molto bello dove si respira un'atmosfera di vera comunita'.
Sono molto contenta che proprio li sia nata la prima casa passiva.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Riccardo da trento :

Quello che non dice il giornalista è che nonostante i cali di iscrizione non sono riusciti a...

01-09-2014 21:06
Montanaro :

Homo stultus.
L'orsa è un grosso problema, perchè si comporta da orsa.

01-09-2014 21:03
teodolinda :

Basta rivolgersi al CRM o agli uffici competenti all'Incompiuta. Parlo della Comunità di Valle...

01-09-2014 21:03
Dalia :

Se davvero è pericolosa eliminatela senza pubblicità e nessuno lo verrá mai a sapere ma basta...

01-09-2014 20:55
enri2000 :

Si... Impariamo dai veneti. Regione di strade, cemento e centri commerciali.
Questo sì che...

01-09-2014 20:52