Contadini trentini,  altolà agli aiuti

TRENTO - Incentivi all'agricoltura, ma anche incarichi e consulenze esterne ed aiuti umanitari. Sono questi i principali «nei» della pubblica amministrazione nel quadro tracciato dal procuratore regionale Paolo Evangelista, in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario della magistratura contabile, aperto ieri dal presidente della sezione giurisdizionale della Corte dei conti, Ignazio Del Castillo.
Presunti sprechi di denaro pubblico - ma saranno i giudici a doversi pronunciare sulle ipotesi di danno erariale - che vanno comunque inseriti in un quadro virtuoso e in cui vi è «un forte tasso di giustizia della comunità, indubbio anticorpo al malaffare nella pubblica amministrazione». Senza per questo abbassare la guardia.
Agricoltura, 40 violazioni.
Nel mirino della magistratura contabile sono finiti i premi di primo insediamento produttivo destinato ai giovani agricoltori. Al termine di un'attività di controllo affidata al Nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Trento, sono stati accertati una quarantina di casi in cui la percezione corrisposta è apparsa indebita (su 700 erogati). «Il dirigente provinciale responsabile del settore agricoltura - rileva il procuratore regionale - ha tuttavia erroneamente e senza una valida motivazione, ad avviso della procura erariale disposto l'archiviazione del procedimento sanzionatorio attivato dalla Guardia di finanza e causato un danno erariale». Pari al contributo liquidato. Incentivi che in questo modo sarebbero stati sottratti ad altri soggetti. In settembre si terrà l'udienza di discussione riferita al primo dei casi contestati.
Piazza Dante difende gli incentivi.

 

Tutto sull'Adige cartaceo

15 commenti

appunto basta soldi ai contadini........

In Primis i contributi arrivano dalla comunità Europea,Secondo servono per Foraggiare Mezza Provincia di Stipendi,PERCHE NE GIRANO DI STIPEDI NEL COMPARTO AGRICOLO!!! Terzo,quei poviri CONTADINI che sI mettONO a investirE adesso anche se sovvenzionati ,noi fa altro che IMPICCARSI!!!! E SENZA DISCUTERE CHE I SOLDI PRESI, SONO BEN SPESI,VISTO CHE VENGONO BEN RIDISTRIBUITI SUL MERCATO FACENDO GIRARE L'ECONOMIA!!!!!!!

La magnadora di Grisenti condannato 2 volte fa proseliti in valle di non promettendo altri contributi a pioggia.
Speriamo che i suoi seguaci vengano stroncati nel 2013!!!

per me i soldi andrebbero dati alla VERA agricoltura di montagna e ai metodi di coltivazione più rispettosi dell'ambiente e della salute. Ma ciò sembra tabù

A mio parere le graduatorie per la concessione dei contributi sono sicuramente migliorabili, ma per molti passa il messaggio che i contadini nonesi si comprano macchine e case coi soldi dei contributi. Guardate la produzione media per ettaro e moltiplicatela per il prezzo che spuntano.....si fa presto ad andar su con le decine di migliaia di euro, quindi piano a dire che sono solo aiuti come se fosse questa la causa di tutti i mali

Vorrei che gli aiuti venissero dati all'agricoltura di montagna, quella che tutela il territorio!!!! Non alla monocoltura inquinante di fondovalle di vite e mela!! Sbaglio?????

Sono totalmente d'accordo con "mariapia"; i contadini della val di Non, con i contributi si stanno comperando fior di appartamenti in città. Vorrei anch'io un contributo provinciale, magari a fondo perduto, per acquistare l'appartamento a mia figlia, e voi no???!!!

ragazzi io sono contro i finanziamenti eccessivi, ma qui c'è gente che la butta in caciara senza avere idea di come funzionano realmente le cose

ma di che vi lagnate..... Fate i contadini pure voi!

Basta contributi per gli IRROLATORI! Dateli solo a chi non inquina!

è ora di finirla di dare soldi a fondo perduto , ma la casta degli agricoltori è forte e porta voti....

i nostri Politici dovrebbero farsi un giretto nella campagne della val diNon e contare quanti fuori strada ci sono. Poi vadano a vedere dove vivono i nostro POVERI CONTADINI:in ville lussuosissime! Possibile ch loro possano BENEFICIARE di soldi pubblici per costruirsi la villa,per comperarsi il sub e per attrezzarsi? E poi, cigliegina sullatorta ,siano ESENTI da IMU e altre tasse? Questa VERGOGNA dovrebbe fINIRE perchè la stanno pagando tutti gli italiani che non sono contadini!!!

E speriamo che si sveli come vengono foraggiati gli amici della MAGNADORA ....

...

Sarebbe forse ora che la smettessero di finanziare fantomatiche aziende agricole, visto che poi con i soldi i nostri cari agricoltori si costruiscono le ville, a volte pure con la piscina. E noi a pagare!

Sarebbe ora di smetterla di innondarli di contributi e non pagano un centesimo di tasse. Basta!!!!! devono pagare le tasse anche loro, mi auguro che Monti se ne accorga di come viene sperperato il denario in Provincia Autonoma di Trento!!!!!!!!!!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

da :

è evidente mai si erano prima interessati agli orsi

31-10-2014 21:05
Dj Garzia :

@sandro hai ragione ....non Serve perforare le montagne, La strada che esiste già basta...

31-10-2014 21:03
Gianni Zacchia :

Perfetto, così invece di avere un offerta distribuita per i vari lavori, questa scelta porterà...

31-10-2014 20:42
ilcomasco :

@Sandro - Concordo con il commento. Le grandi opera si fanno perché la torta da mangiare e...

31-10-2014 20:21
Autonomia :

L'ignoranza e la stupidità sotto una divisa permette di sentirsi intoccabili e arroganti.
...

31-10-2014 20:18