Dalmaso rilancia: «Serve  una scuola più moderna»

TRENTO - La scuola "va letta in chiave di motore di sviluppo, perchè è un settore strategico e un capitale importante per tutto il tessuto sociale trentino". E questa, per l'assessore competente Marta Dalmaso, tra le ragioni alla base della scelta di proseguire con la sperimentazione dell'utilizzo delle nuove tecnologie Ict per la didattica con l'uso di software libero open source, tablet e I pad.

 

"Questo non vuol dire - ha aggiunto l'assessore nel chiarire l'azione del proprio assessorato - abolire il rapporto umano tra insegnanti e studenti e riempire le scuole di lavagne telematiche, ma migliorare la riflessione sul processo didattico tenendo conto anche dei nativi digitali".

 

Entro maggio 2012 saranno completate le linee guida dei piani di studio provinciali del primo e del secondo ciclo di formazione, così come saranno rafforzate le competenze linguistiche e le metodologie didattiche per le lingue straniere. Sarà rivista la modalità di reclutamento di docenti Clil (Content Language Integrated Learning) e l'internazionalizzazione delle istituzioni scolastiche con i fondi del Fse. Il sistema di formazione professionale sarà valorizzato anche nel contesto dell'apprendistato, "al quale - ha sottolineato Dalmaso- noi mettiamo sempre come limite il 16/o anno per dare modo di chiudere il ciclo di istruzione". Infine sul fronte della scuole per l'infanzia l'assegnazione più flessibile del personale alle scuole in sezioni ridotte ha consentito favorire l'ingresso a gennaio di bambini di tre anni in ben 11 realtà scolastiche provinciali.

12 commenti

se sono già pronti i contratti per le nuove tecnologie... Meno insegnanti, meno aule, meno cura dell'alunno. Venite, gente, accattatev'illo: vendo un docente per mezzo pc!!!

Considero positivamente il programma di Dalmaso; esso va nella direzione giusta, rende più moderna la nostra scuola, la mette al passo con quella europea e apre nuove e interessanti prospettive.

Non sarebbe il caso, di introdurre finalmente la lingua inglese fin dalla prima elementare?? Non ho niente contro il tedesco, ma l'inglese lo parlano ovunque. Negli altri paesi i bambini lo imparano gia' alla scuola materna.

Ho sentito che la Dalmaso vuole che una materia venga insegnata in lingua straniera, ma mi sembra un'eresia!
Certi "asini" presenti nelle nostre scuole non sono in grado nemmeno ad impararla con spiegazioni in italiano ed in lingua straniera sarebbe ancora più difficoltoso.
E poi, questo insistere con il potenziamento delle lingue straniere; basterebbe raddoppiare le ore di tedesco, abolire l'inglese e tutto andrebbe benone!

Assessore Dalmaso, come mai non ha parlato di nidi d'infanzia che sono di sua competenza ? O forse li ha già svenduti alle cooperative che fanno baby parking del'assessore Rossi ?

Basterebbe imparare da altre realtà scolastiche (estere) e visto che ci sono tanti intelligentoni scegliere la soluzione più pratica e efficace per arrivare a risultati scolastici reali e senza dispendio irresponsabile di soldi.

Prima di pensare ai tablet ed alle Lim, mi spieghi perché ai salesiani gli studenti hanno il condizionatore in classe mentre a Rovereto i miei studenti sono alloggiati nell'ex casa del fascio con classi trapezoidali, muri cadenti e spifferi di un centimentro sotto i doppi vetri...grazie!

Più laica? Dubito che nel Princiapato Vescovile di Trento con a capo il DelaiLama si possa ottenere!
Ma la speranza è l'ultima a morire forse tra un paio di generazioni si estingueranno gli eletti divini che ci guidano ora, e ci sarà questa possibilità.

trovo ironico ma interessante il collegamento ipertestuale tra l'articolo: 'Serve una scuola più moderna' e la risposta anticipata di qualche giorno fa: 'Scuola svenduta per un clic'. E' proprio vero che le nuove tecnologie sono miracolose

Forse serve una scuola più laica.

Stiamo preparando in età eccezionalmente precoce i precari flessibili di domani! Complimenti!
Salvo i soliti " privilegiati" dotati di intelligenza superiore che casualmente sono sempre i soliti nomi.......per dinastia e provvidenza divina.

... ma questa si è "svegliata " adesso ???? poveri noi......

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Lepre Marzolina :

Avere il coltello facile è un ottimo motivo per rimandare l' accoltellatore da dove è arrivato....

23-10-2014 08:26
Franzele :

E' il segno di come sia difficile vivere i questo paese per le persone di buona volontà: non è...

23-10-2014 08:23
ronin :

Finché non ci saranno pene certe e severe e finché ci saranno avvocati e giudici che aiutano e...

23-10-2014 08:19
Lepre Marzolina :

I conigli li hanno liberati i cacciatori molti anni fa come pure cinghiali. Le nutrie erano...

23-10-2014 08:19
Sonia :

Un cane che attacca (aveva il guinzaglio?) e un uomo violento. Se al posto dell'uomo o del cane...

23-10-2014 08:19