Legambiente: «Aria  Trentino fuorilegge»

CENTRALINA_1149945.jpgTRENTO - I dati recenti divulgati della Provincia "hanno ribadito quanto si legge nel rapporto nazionale "Mal'aria di città 2012" presentato pochi giorni fa da Legambiente. Il rapporto mostra come anche per la nostra provincia la qualità dell'aria che respiriamo non sia certo ideale e conferma ancora una volta che sono opportune decisioni politiche volte a ridurre la concentrazione degli inquinanti". A sostenerlo è il circolo di Trento di Legambiente, in una nota.

 

E Legambiente cita soprattutto i 45 giorni di superamento della soglia delle polveri sottili, già evidenziata dallo stesso assessore provinciale all'Ambiente nel presentare quei dati. L'associazione ambientalista punta il dito contro gli impianti di riscaldamento come prima causa di emissione di particolato. come misure di contrasto propone il potenziamento del trasporto pubblico, favorire la mobilità ciclabile e disincentivare l'uso dell'auto privata, puntare alla riqualificazione energetica degli edifici e limitare la temperatura a 20 gradi celsius, con due di tolleranza

Non importa crederci o meno, ma un atto rimane. Una signora di Bergamo ha scritto a Napolitano per chiedere spiegazioni sulle scie, e lo stesso ha risposto che la cosa non è di sua competenza, ma del Ministero della Difesa. Se non ha smentito la cosa, come invece fate voi, forse sarebbe meglio "aprire la mente" e capire che qualcosa sta accadendo. Non è il caso di fare come lo struzzo che nasconde la testa sotto la sabbia.

Premesso che la maggior fonte di inquinamento della valle dell'Adige rimane il traffico merci su gomma che percorre la A22, sbaglio o sono le tue truppe cammellate ed i tuoi amici della Lega che si battono per il completamento della Valdastico ?
Dopo, a TN, le finestre non si potranno nemmeno aprire perche' saldate dallo smog...

@ per g.paolo
No bastava i Maya o chissà chi altro, adesso anche le irrorazioni notturne!
Ognuno è libero di credere o non credere a tutte le caxxxte che qualcuno mette in giro.
Io non ci credo.

Sig. Mario, c'è qualche problema se uso la macchina per andare al lavoro? Abitare in città, come lei, ha i suoi pro e i suoi contro.

E' molto difficile stabilire le cause di una malattia che spesso si manifesta dopo molti anni da quando l'organismo è stato esposto all'inquinante, ma che l'aria inquinata possa essere causa di ictus, malattie polmonari e delle vie respiratorie è ormai accertato. Con serietà i nostri amministratori dovrebbe incominciare a prendere i giusti provvedimenti anche se impopolari, si riveleranno un risparmio sulla futura spesa sanitaria.

x g.paolo: ancora la balla delle scie chimiche?

A Trento si continua a costruire. E si continuerà (biblioteca in san severino, ex cementificio di piedicastello, nuovo ospedale, sopra la sloi). Quindi più abitazioni, più riscaldamenti in funzione, più gente e relativi automezzi. Poi c'è l'idea geniale di un inceneritore. In Comune e in Provincia non interessa l'aria interessano le speculazioni sulla pelle della gente!

A Trento ,nella città consolidata del fondo valle,non si repira più,aprire le finestre di casa alla mattina si rinnova l'aria viziata della notte con aria esterna ancora più inquinata.Migliaia di auto attraversano la città anche con le strade centrali ,quasi sempre con una persona a Bordo, alla ricerca di un parcheggio sulle strade e marciapiedi,prima di andare al posto di lavoro

Ma la vogliamo smettere di prendere in giro la gente? Ecco chi inquina veramente l'aria!
http://tankerenemymeteo.blogspot.com/
Cecità totale!!!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

Usque tandem ? :

Questi ladri possono stare tranquilli. La magistratura provvedera' speditamente al loro rilascio...

22-08-2014 15:20
Siri :

Evidentemente dove sta l'orso non può più stare l'uomo. Chi trova normale cedergli il territorio...

22-08-2014 15:13
omero :

ora prima che si mettano a piangere,organizziamo una pesca di beneficenza per dare loro una mano...

22-08-2014 15:07
mirco :

il problema lupo si risolve solo con lo sterminio della specie quando sarà ora.

22-08-2014 14:58
Franzele :

Per Luca1981:
ma che ne sai tu se i nostri boschi siano adatti o meno ecc...Sei un esperto...

22-08-2014 14:39