«Meglio il movimento di diete rigide»

Troppi cibi spazzatura, troppi grassi, troppe abbuffate e soprattutto troppe giornate trascorse senza fare attività fisica. Secondo gli esperti durante le feste siamo ingrassati in media di due chili, con un totale di 14.000 calorie accumulate durante pranzi e cenoni. Tra i propositi per il nuovo anno, per molti, c'è quello di smaltirli. La Befana solitamente è lo spartiacque tra gli eccessi delle vacanze e il rientro alla normalità. Considerato che quest'anno c'è di mezzo anche il weekend il regime restrittivo per molti partirà da domani.
Per Antonio Costa, direttore del servizio di dietetica e nutrizione clinica dell'Azienda sanitaria, il segreto per ritrovare la forma fisica (che si traduce anche in maggiore salute) non sta nel mangiare meno e men che meno nell'avviare diete drastiche. «Bisogna puntare ad uno stile di vita corretto», dice.
 

Prima cosa da fare?
Muoversi, fare una regolare attività fisica. Almeno trenta minuti al giorno. Con il freddo, anche se si è coperti, si è ha un calo di peso maggiore in quanto il nostro corpo brucia di più e quindi i risultati si vedono prima.
 

Cosa invece non bisogna fare?
Fare riduzioni drastiche dell'alimentazione perché si corre il rischio di farsi venire ancora più fame e ricadere negli errori alimentari. Meglio mantenere uno stile di vita corretto, camminare, bere tanto, fare la propria colazione.
 

Tutti vorrebbero però recuperare velocemente la forma fisica anche se la fretta, anche in questo, sembra essere cattiva consigliera.
I cali di peso rapidi fanno calare di massa muscolare ed è un calo pericoloso considerando che il cuore è uno dei muscoli principali.
 

Ogni stagione fioriscono nuove diete e tutte garantiscono di essere miracolose. Il problema è che la gran parte sono squilibrate. Quali i rischi?
Le diete non sono risolutive, possono far calare momentaneamente, ma le persone devono mettersi in mente di cambiare stile di vita. La dieta Dukan, ad esempio, è molto criticata dal mondo scientifico, è una dieta che ha un forte carico proteico che può provocare danni al fegato e ai reni. Bisogna stare attenti. Anche in tv c'è stato uno scontro violento sulle diete dai nomi fantasiosi. Si possono fare qualche giorno, ma la cosa più importante è riprendere un alimentazione corretta senza eccessi.
 

Il problema è che in generale oggi si mangia troppo e spesso male.
Non solo mangiamo cibi spazzatura e ricchi di grassi, ma ci muoviamo poco. Dalla mia esperienza in ambulatorio posso dire che molta gente fa davvero poco di movimento. Giusto mangiare frutta e verdura di stagione, la pasta, magari 70 grammi invece di 100, alternare carne bianchi al pesce, qualche volta formaggio. Ma questi sono i soliti consigli. La verità è che la gente dovrebbe muoversi di più, soprattutto i ragazzini che anche a scuola fanno poco e niente. Lo sappiamo tutti che a Pasqua, Natale e Capodanno si esagera un po', ma se poi si va a fare una sciata, una corsa o una camminata gli eccessi si bruciano. Certo che se si persevera la situazione è diversa. Ci vuole l'intelligenza di mettersi in testa di cambiare stile di vita.

 

Oggi in molti ripetono che se si mangia poco si vive più a lungo. Concorda?
In India mangiano poco eppure muoiono molto. Muore chi mangia troppo poco e chi mangia tanto. Questo deve far capire che il giusto sta nel mezzo.
(Articolo completo sull'Adige in edicola)

se hai messo su solo due chili credo proprio che si riesca a rientrare in forma, ma se nel frattempo sei diventato come "bisteccone", che fa fatica persino a respirare ti ci vuole il chirurgo che ha operato Maradona allo stomaco che faccia il miracolo!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

rf :

Giusta l'idea del Pres. della Cassa Rurale Dott.Fraccalossi da portare avanti. Diffidiamo da chi...

17-04-2014 19:38
rf :

Povero Calcio Trento.
Cosa ne pensa il Dott. Grigolli.E l'Ing.Porta o l'Ing.Del Favero (...

17-04-2014 19:29
Francesco - Riva del Garda :

Ma dai ridicoli! Si... Me le vedo proprio le folle oceaniche in piazza a Trento a chiedere l'...

17-04-2014 18:53
Moch :

1.Non era un edificio storico, ma un complesso di edifici edificato dei primi anni dei 2000; l'...

17-04-2014 18:39
gina :

grande bEPI FIGHISSIMO BEPII BEPIII BEPI..........
II

17-04-2014 18:27
 

 

 

 

 

Seleziona la provincia
Seleziona la tipologia