La città dove si vive meglio in Italia? Trento

ROMA - Si conferma Trento - seguita da Bolzano - la città in cui si vive meglio in Italia. È quanto emerge dal 13/o Rapporto Qualità della vita 2011 di ItaliaOggi-Università La Sapienza, pubblicato sul quotidiano domani in edicola. Nel resto del paese si assiste, secondo il rapporto, ad un peggioramento generalizzato: diminuiscono infatti a 45 (erano 55 lo scorso anno) le province nelle quali si vive in modo buono o accettabile, mentre salgono a 58 (contro le 48 del 2010) le province in cui la qualità della vita risulta scarsa o insufficiente. Con una ulteriore caduta dell'Italia meridionale e insulare.

 

"A conferma di ciò - scrive ItaliaOggi - l'ultimo posto di Trapani (terz'ultima nella precedente indagine) e il penultimo di Napoli (ultima nelle precedenti due edizioni del rapporto)". I grandi centri urbani "reggono il colpo" e si concentrano a metà classifica: Roma, in particolare, si piazza al 51/o posto (dal 57/o), Milano sale al 46/o (era 49/a), Torino passa al 47/o (dal 51/o). In controtendenza Bologna, che scende dal 21/o al 40/o posto e Firenze (dal 31/o al 42/o). Nel 2011 le aree in cui si vive meglio sono rappresentative dell'arco alpino centrale e orientale, della Pianura Padana e dell'Appennino tosco-emiliano, con ramificazioni verso Toscana e Marche.

 

Al contrario, nelle macroaree caratterizzate da una qualità della vita scarsa o insufficiente, ci sono le 36 province del Mezzogiorno, una provincia dell'Italia centrale, 9 province del Nordovest e 3 del Nordest. Si assiste dunque a "un peggioramento a Nordovest che porta a dividere l'Italia non più solo tra Nord e Sud, ma anche tra Nordest e Nordovest".

 

Tornando alla testa e alla coda, "si conferma, rispetto alle prime edizioni del rapporto, la conquista del vertice da parte delle province del Trentino-Alto Adige e di alcune province venete. In particolare Trento consolida gli eccellenti piazzamenti già ottenuti in passato: dal 1999 è stabilmente nel gruppo di eccellenza e non è mai scesa al di sotto del 7/o piazzamento. All'opposto l'ultimo posto di Trapani fa seguito a precedenti posizioni basse". In generale l'indagine evidenzia che "il livello medio di qualità della vita è insufficiente e non accenna a migliorare nelle regioni del sud".

 

Il rapporto di ItaliaOggi è uno strumento di monitoraggio della qualità della vita che impiega una metodologia rinnovata rispetto al passato, con un'architettura caratterizzata da nove dimensioni d'analisi - affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita - 17 sottodimensioni e 93 indicatori di base. (ANSA).

34 commenti

non ho mai visto di buon occhio queste classifiche. Non sono affidabili e non condivido il ,oro metro di valutazione. Per l'affidabilità valga un esempio su tutti: anni orsono si disse che Isernia saliva come qualità della vita dal quarantatreesimo al decimo posto. Ora, con tutta la buona volontà, qualcuno dovrebbe spiegarmi cosa può accadere di così importante in una cittadina piccola come Isernia per un balzo simile, son tutte frottole.

Carus' e, non mi piace per niente il dialetto napoletano, però stavolta devo darti ragione, quando dici che nella nosta città c'è poco amore e siamo dellle "fetenzie".

Trento con tutte lo rspette è na fetenzia...., freddo, egoismo , poc' e amore.

Sono commesso viaggiatore, ed in carriera ho abitato in mezza italia, per periodi di un anno. Trento mi è rimasta sullo stomaco. In quanto in nord Italia in citta' come Cremona, Parma, Reggio, Voghera, Alessandria e Venezia la gente è cordiale , aperta , amica, a Trento invece si nota una chiusura mentale, un modo di vivere gretto ed egoista. Ne è la prova quel signore che in questo blog insulta gli altri partecipanti e viene lasciato fare. Ma che gente siete ?

La sola TAC esistente nella città era ferma da mesi perchè non avevano comprato un microcips di un centesimo.Credo che per sputare nel piatto dove mangiamo dovremmo prima passare un periodo in altri posti parlare male di Trento.

Per motivi di lavoro conosco tutte le città Italiane, Trento è la mia città dove sono nato e residente. Il rapporto di ItaliaOggi ? ma! Sinceramente io classifico Trento un paesone più che città, sicuramente vivibile per anziani,ma cimitero per i giovani, un città sicuramente curata e pulita ma economicamente cara e con poca concorrenza.

a suor carla:
se voi preti iniziaste a pagare ICI e tutte le altre tasse per tutte le vostre attività COMMERCIALI,come devono fare tutti i mortali, tranquilla che soldi per le buche ed altro saltano fuori.
Scriva al vescovo e glielo faccia presente!

A trento si studia MOLTO BENE..perchè non c'è molto altro da fare.
Inoltre è l'unico posto dove danno borse di studio a destra e sinistra(basta chiedere) quindi evviva lo studio per tutti.

Peccato per tutta la "bella gente" che circola per il centro storico appena cala la notte...più che di essere in un centro storico pare di stare al Bronx

Suor Carla V. di M. se quelle di Trento sono buche sarà meglio che non metta piede in nessun'altra regione italiana! credo di poter sostenere che Trento abbia la miglior viabilità. E le strade vengono periodicamente risistemate, riasfaltate e i bolognini delle piazze - strade vengono spesso risistemati, e di buche sinceramente non ho viste molte!

Vedi Antonio,TN è1città tranquilla,le discoteche ci sono,solo non se ne trovano1granché in centro città,ma ci sono le navette k ti ci portano!basta informarsi,gli eventi ci sono!per quanto riguarda gli orari,devo dire k non posso darti torto,a TN sono ligi agli orari,ma questo fa si k si rispettino sempre le leggi,ed è proprio anche grazie a questo estremo rispetto delle regole k TN è sempre fra le prime città italiane!e cmq ci si può divertire anche senza far le6a.m.te lo dice1under 30

ps: stilare con una l sola significa redigere documenti, siLLare vuol dire far uscire goccia a goccia! (sempre per Sibilla )

In risposta a quanto scritto da Alberto Casagrande: non è del tutto corretto dire che i trentini pubblicizzino bene il loro territorio, sarebbe più giusto dire che valorizzino e curino "quel poco che hanno", il territorio trentino è curato, seguito, non viene abbandonato a se stesso e lasciato nel degrado come accade in altri posti.

Per Sibilla Cumana, vorrei dire che queste graduatorie non si riferiscono ai milionari, ma a persone comuni, e quindi che mediamente a Trento si vive meglio che nelle altre città. E le posso assicurare che io ho riscontrato queste differenze fra Trento e altre città. Mia madre è originaria di un piccolo paese meridionale, e le posso garantire che i servizi che abbiamo qui, in quella zona se li sognano; ed è altrettanto vero che le persone mediamente a Trento vivono meglio che lì!

Son contenta che la mia citta' natale abbia questo primato a livello sociale.......Chiederei pero' al Sindaco di far sistemare i pavimenti a porfido perche' le buche li rende pericolosi.....

'No ste lamentarve del brodo gras', andate solo a Verona a vedere come si è ridotto il (un tempo bellissimo e curatissimo) parco delle Colombare, degrado e abbandono, i giardini di Trento e la cura e pulizia della città sono fatto obbiettivi, così come la viabilità, i servizi sul territorio, certo anche da noi si stringe ma ... basta 'pianzi merende' in specie gli stranieri che beneficiano di un accoglienza istituzionale e delle associazioni di volontariato unica in Italia

Ma siete mai usciti da Trento? Vabbè a meno che non si vada in grandi città come Milano o Roma, non è che le piccole/medie città del resto d'Italia offrano molto di più....poi certo l'erba del vicino è sempre più verde. Ho vissuto anni a Torino e Bologna ma vi assicuro che ci si riesce ad annoiare anche lì se non si hanno gli agganci giusti. Forse chi ha scritto dovrebbe iniziare a vivere meglio con se stesso...poi il divertimento vien da se.

Venite, venite gente che a Trento si sta bene. Così tra qualche annetto a forza di costruire e aggiungere gente ci troveremo anche noi con meno risorse, meno spazio (la Valle è stretta) tanto casino. Per chi contesta la tranquillità... andate Milano, li si che vi divertite.

Venite, venite gente che a Trento si sta bene. Così tra qualche annetto a forza di costruire e aggiungere gente ci troveremo anche noi con meno risorse, meno spazio (la Valle è stretta) tanto casino. Per chi contesta la tranquillità... andate Milano, li si che vi divertite.

Figurati se non arrivava Rubem Saccom con i suoi mille alter ego a scrivere male di Trento e il Trentino. Ricapitoliamo: Rubem odia il Trentino ma difende sempre l'Italia quando e' accostata alle grandi nazioni ben organizzate del nord. E' ormai chiaro il motivo: Rubem e' di sicuro un terom impiantato al nord che non riesce a vivere qui. Torna al sud, e scrivi sul gazzetino di Napoli.

Certamente la classifica si basa solo su alcuni parametri arbitrari e la qualità della vita non si giudica solo dal basso tasso di criminalità o dal numero di sportelli bancari: i divertimenti per i giovani sono pochini ma i servizi sono discreti e per chi ha famiglia vivere qui non è malaccio. Poi siamo montanari: gente semplice e di mentalità abbastanza chiusa ma che sa creare comunità.

Questa classifica è basata solo su alcuni parametri, ma la qualità della vita non si basa solo sulla bassa criminalità o sul numero di sportelli bancari. La città offre pochi divertimenti per i giovani ma discreti servizi per il resto della popolazione. Per il resto siamo montanari: gente semplice e di mentalità abbastanza chiusa ma non particolarmente aggressiva o arrogante. C'è molto senso di comunità e per chi ha famiglia vivere qui non è malaccio...

Gian, ma quale tristezza ? Ti hanno dipinto un quadro realistico di quello che siamo, povera gente. E la tua reazione mi fa capire che non riesci ad accettare la realtà , dunque sei un trentinone doc. Migliorati o trascorrerai una vita infima.

Gian...
PPPRRRRROOOOOAAAAATTTTTTTT !!!!!!!!!!!

Ecco vai al più presto a Lecce

Bravo! Vattene al più presto e stacci

mamma mia che livore... bah, che tristezza e poi i "chiusi" saremmo noi!?!? Ho lavorato a contatto con turisti che visitavano la città e la stragrande maggioranza mi ha fatto i complimenti per la cordialità e la civiltà dei cittadini.
Certo, è una città noiosa, troppi divieti e troppa gente che, vivendo in centro storico, scorda di abitare in una città e non in un paesello sperduto. Fate vivere TN che poi non le manca niente!
Voleve pu ben!

Sarebbe giusto dire ... dove si viveva meglio. Con la mancanza di risorse (schei), mutui capestro per quarant'anni, "battifondo" da mattina a sera, ormai la città d'Italia dove si vive meglio è ... in Vaticano o a S. Marino.

Io di Bosnia, vive Trento.
Trento un posto bruto, pegio che avere nella Italia. La gente non avere il cuore, molto chiusi, egoismo di paesani.
Io spero guadagnare soldo, e dopo partire sud dela Italia. Napoli sapere che la gente tiene il cuore. Trentino solo freddo egoismo e gente che non capire il mondo.

Trento: una casa di riposo a cielo aperto.....vivi bene solo se sei over 70, quando non ti aspetti più nulla dalla vita.....

E' meglio vivere in una casetta di pescatori sul litorale di Lecce, o in un basso napoletano. Almeno è sempre bel tempo, la gente è simpatica, la vita costa poco. A Trento si vive chiusi in casa al freddo, con gente musona e antipatica. Chi vive lì diventa come loro.

Ma per carità lasciate da dire cazzate!

Provate a chiedere ad un under 30 se si vive bene a Trento. Non una distrazione, non un divertimento, non un concerto, non una discoteca, guaia s sforare determinati orari se si tenta di fare una qualsiasi manifestazione che coinvolge il centro città, e ne potrei elencare ancora per dire che queste classifiche sono un enorme dispendio di denaro pubblico da parte della P.A.T. per farsi pubblicità. P.S. io cambierei il titolo in "Trento la città dove si dorme meglio".

Non credo sia una notizia veritiera, è veritiero che i trentini sanno pubblicizzare molto bene quel poco che hanno

Sono tutte cazz..e queste graduatorie, stillate da gente paranoica. Mai che una di queste sia veritiera. Un milionario vive egregiamente con tutti i servizi efficienti ovunque,sia a Trento che a Catania. Un poveraccio, fatica a trovare il necessario ed è schivato da tutti ovunque.

Credo sia una notizia veritiera,sempre che qualche "leghista" non la contesti!!!

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

ANONIMUS :

Non per qualcosa ,ma invece di denunciare per una frase che in un momento di rabbia può scappare...

24-10-2014 17:41
Massimo Poletto :

Sig. Claudi e Sig.ra Annina sono d' accordo con voi sul fatto che uno skateboarder a quella...

24-10-2014 17:38
G.Lorca :

La fusione é l'unica strada per togliere il sista maldestro ideato dal ex pincipe

24-10-2014 17:37
ANONIMUS :

Certo che questo individuo oltre a essere moralmente deprecabile per avere rubato un oggetto...

24-10-2014 17:37
ilda frioli :

Certo che adesso Fassina, Cupperlo e Civati hanno proprio rotto l'anima e altro......invidiosi...

24-10-2014 17:36