«Una bomba ecologica che ucciderà la Busa»

RIVA DEL GARDA - Riprendere la cosiddetta «soluzione B», ridimensionandola ad una canna a 2 corsie in uscita e ad una canna ad una corsia in entrata (con la possibilità di ampliare in futuro la seconda canna), per un tempo di realizzazione di 3 anni e 7 mesi ed un costo di circa 160 milioni di euro che con rilevato valore medio di mercato di ribasso d'asta del 15% diventeranno 136 milioni. Ma soprattutto, se possibile perché più lungimirante e risolutiva anche dei problemi dell'abitato di Loppio, realizzare il collegamento diretto da Cretaccio a Soardi-S.Antonio, con una canna a 2 corsie e una a corsia singola ampliabile, al costo di 207 milioni di euro (applicando le stime della Provincia con ribasso d'asta al 15%, diventerebbero 176) e tempo di realizzazione di 4 anni e 7 mesi.
Mentre è abbondantemente passato senza colpo ferire il termine di fine novembre fissato dall'assessore Alberto Pacher per presentare la soluzione finale del collegamento Alto Garda - Loppio con il bypass di Passo San Giovanni, i Comitati spontanei «Viabilità e Vivibilità» di Nago-Torbole e Linfano tornano a farsi sentire e a contestare, dati alla mano, l'ipotesi prospettata dalla giunta provinciale con la soluzione C «in quanto - affermano i responsabili Erminio Ressegotti e Giorgio Briosi - il 95% dei transiti continuerà a passare da Nago e Torbole e sulla Maza, dato che la soluzione "C" è conveniente solo quando la vecchia SS240 è paralizzata dal traffico». Tra le controindicazioni segnalate dai Comitati all'opzione caldeggiata dalla Provincia, c'è quella ambientale tenuto conto, affermano ancora Ressegotti e Briosi, che «il biotopo del lago di Loppio, già in decadenza, sarà definitivamente ucciso dalle ingenti ed inutili emissioni di 3,5 milioni di chilogrammi di anidride carbonica e di 3,35 miliardi di milioni di microgrammi di inquinanti nocivi di ossidi di azoto. Ciò significa che con soglia di attenzione di 200 microgrammi/mc il volume d'aria inquinato è pari al volume di un parallelepipedo ideale con area di base dei 1.120.000 metri quadrati del biotopo di Loppio ed altezza di 14,5 km. 

 

 

TUTTO SULL'ADIGE CARTACEO

che si sbrighino a fare una strada però.. siamo stufi di metterci ore per andare a rovereto d'estate

Perchè fare l'uscita a S.Antonio? Se chiedete ad un bambino, vi indicherà di uscire difronte alla bretella, eliminando così ben 2 curve.

Gli attuali politici provinciali sono inetti e inconcludenti.
Riprendiamoci il Grisenti che la galleria di Martignano l'ha fatta in tempi record.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
I commenti sono limitati ad un massimo di 500 caratteri.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.
Versione stampabileSend by emailVersione PDF

Tag

cittàchiusa :

Conosco da molti anni il farmacista arrestato, una bravissima persona... Credo sia ancora tutto...

24-10-2014 23:19
El Zinzega :

Andate a vedere la foto che gli scattò il marito nel 2011, appena sveglia, prima di mettersi in...

24-10-2014 23:17
Sicomoro :

In Trentino basta (e avanza) un e dico un governatore, non rieleggibile, possibilmente, mochéla...

24-10-2014 22:52
El Zinzega :

Sono stati assolti per il reato di evasione fiscale, perchè la c.d. "esterovestizione" (cioè...

24-10-2014 22:34
tulliosan :

Tra le tante eredità negative dell'ex principe Lorenzo ci sono le Comunità di Valle. La fusione...

24-10-2014 22:32